STRAGE RUMENI,PROCLAMATO LUTTO CITTADINO

ROSSANO (Cs) Sabato, 1 Dicembre 2012 – La tragedia di sabato 24 novembre 2012. Che ha spezzato le vite di sei lavoratori rumeni ha sconvolto e commosso la comunità calabrese, del territorio e dell’intera area urbana Corigliano-Rossano. – L’Amministrazione comunale proclama il LUTTO CITTADINO per MARTEDÌ 4 DICEMBRE alle ORE 17, in occasione della cerimonia religiosa in onore delle vittime. Stamani, SABATO 1 DICEMBRE 2012, il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI ha diramato l’annuncio. Il Primo cittadino ha inteso assumere questa decisione, annunciata già nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di giovedì, 29 novembre 2012, interpretando il dolore, lo sconcerto e lo sdegno dell’intera comunità Rossanese, per quanto accaduto. Nelle stesse ore in cui la Città si fermerà per osservare il cordoglio per i sei cittadini rumeni, in Cattedrale, nel centro storico, si terranno le cerimonie religiose cattolica/ortodossa presiedute dall’arcivescovo della diocesi Rossano-Cariati Santo MARCIANÒ e dal decano ortodosso di Calabria, padre Ioan MANEA. Evidenziando che tutta Rossano, profondamente turbata da questo drammatico avvenimento, si è stretta attorno ai familiari delle vittime, il sindaco ANTONIOTTI invita l’intera cittadinanza a partecipare alla cerimonia religiosa in suffragio delle vittime ed i commercianti a rispettare il LUTTO CITTADINO tenendo abbassate le saracinesche delle loro attività.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta