SERGIO SALVATI: IL CONSENSO SI CONQUISTA IN ALTRO MODO!

Mi è giunta notizia che “personaggi” cariatesi – alcuni dei quali si sono avvicinati da poco alla politica locale – invitano cittadini, operatori turistici e commerciali, professionisti, imprenditori, giovani a non esprimere più giudizi critici e negativi sull’operato dell’amministrazione comunale e di alcuni amministratori. Nel condannare un simile comportamento, credo fermamente che sia legittimo che i cittadini esprimano liberamente e civilmente il proprio pensiero. E’ diritto dei cariatesi lamentare la mancanza e/o l’inefficienza dei servizi essenziali, quali la pubblica illuminazione, i servizi cimiteriali, la pulizia della spiaggia, il servizio idrico, lo spazzamento e la manutenzione delle strade, il ritardo dell’approvazione del nuovo Piano Spiaggia, del Piano Strutturale Associato (Piano Regolatore) e la vendita dei terreni comunali gravati da usi civici, per i quali gli stessi da anni hanno versato i soldi nelle casse comunali. Il consenso si conquista in altro modo …… con l’impegno, amministrando seriamente la cosa pubblica nell’esclusivo interesse dei cittadini e risolvendo i tanti problemi che attanagliano la nostra Cariati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta