Aggredisce connazionale con una zappa. Arrestato per lesioni personali aggravate.

Nella nottata odierna i Carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo di Rossano hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, M.M.D. rumeno, 19/enne, incensurato, per lesioni personali aggravate. Il predetto nella serata di ieri, in questa contrada Pirro Malena, per futili motivi riconducibili a vecchi rancori, aggrediva un connazionale con una zappa, colpendolo violentemente più volte al capo smettendo solamente dopo l’intervento di altri rumeni ivi presenti. Dopo il grave gesto, l’autore si è allontanato mentre i connazionali della vittima, stante le gravi lesioni riportate, allertavano il 118. Il personale sanitario interveniva sul posto e trasportava la vittima presso l’ospedale di Rossano ma, in considerazione della gravità delle ferite, disponeva l’immediato trasferimento presso il reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Cosenza, ove la vittima è ricoverata in prognosi riservata. Le immediate indagini dei militari dell’Arma e le relative ricerche permettevano in un breve lasso di tempo di individuare e di localizzare l’autore in una abitazione di altri connazionali, sita nella zona industriale di Rossano, traendolo quindi in arresto nella flagranza di reato. Nel corso della notte i carabinieri hanno interrogato numerosi testimoni riuscendo a ricostruire dettagliatamente il grave evento delittuoso, hanno effettuato una accurato sopralluogo sulla scena del crimine ed hanno recuperato e sequestrato la zappa utilizzata per l’aggressione. Il P.M. di turno, Dr.sa Silvia Fonte Basso della locale Procura della Repubblica, disponeva la traduzione dell’arrestato presso il carcere di Castrovillari

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta