SCALA COELI. RIPRISTINATA L’ILLUMINAZIONE DELLA ROTONDA IN TEMPI RECORD

La nota del Dirigente Generale del Ministero delle Infrastrutture fa ripristinare il servizio in poche ore


CALIGIURI: «LA STRUTTURA TERRITORIALE DI ANAS È IN PANNE DA DUE ANNI E LA CLASSE POLITICA PARLAMENTARE CALABRESE CHE L’HA LOTTIZZATA NON INTERVIENE»

Nella mattina di ieri la Direzione Generale per le strade e le autostrade, l’alta sorveglianza sulle infrastrutture stradali e la vigilanza sui contratti concessori autostradali Div. 2 Programmazione della rete ANAS S.p.A. facente parte del Dipartimento per la programmazione strategica, i sistemi infrastrutturali, di trasporto a rete, informativi e statistici del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili nella persona del Dirigente Ing. Andrea Capuani ha inoltrato una richiesta urgente alla Struttura Territoriale di Anas Calabria e per conoscenza anche all’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.

La missiva ha per oggetto l’assenza di illuminazione della rotonda situata lungo la S.S.106 nel comune di Scala Coeli (bivio SS106/Scala Coeli/S.Morello). In pratica, l’altro Dirigente del Ministero delle infrastrutture, facendo riferimento alla nota del 29 ottobre inviata dalla nostra O.d.V. con la quale si chiedeva con la massima sollecitudine un intervento immediato per la messa in sicurezza della rotonda in oggetto, invita la Struttura Territoriale di Anas Calabria a fornire all’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” «elementi conoscitivi al riguardo, dandone conoscenza anche alla scrivente Direzione Generale».

La missiva de Dirigente Ing. Capuani ha prodotto un ottimo risultato: dopo giorni in cui la rotonda è stata al buio già nella serata di ieri l’illuminazione è stata ripristinata in tempi record. Anche per questo nella mattina di oggi, il Presidente dell’O.d.V. “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” Leonardo Caligiuri ha inoltrato una missiva al Dirigente Ing. Capuani evidenziando i «tempi brevissimi» con cui «l’illuminazione della rotonda già nella serata di ieri è stata ripristinata», precisando che al momento l’O.d.V. non ha «ricevuto alcun “elemento conoscitivo” dalla Struttura Territoriale di Anas Calabria» in riferimento alle motivazioni di questo disservizio e sottolineando che «senza la nostra segnalazione ed il Suo intervento questa problematica non sarebbe stata risolta» procurando un pericolo non indifferente per gli automobilisti in un punto dove, di recente, proprio a causa della mancanza di illuminazione della rotonda si sono verificati degli incidenti stradali.

«Quanto accaduto in questa circostanza – dichiara il Presidente Caligiuri – ci aiuta a comprendere il livello di inefficienza della Struttura Tecnica di Anas Calabria. Dalle grandi alle piccolissime problematiche legate alla Statale 106 sono ormai in panne da due anni. Mi auguro che quanto accaduto – conclude il Presidente Caliguri – possa far maturare al Ministero delle Infrastrutture la scelta di intervenire sulla dirigenza di Anas in Calabria visto e considerato che la classe politica parlamentare calabrese che, mai come oggi, ha lottizzato quest’ente, non riesce ad intervenire per adottare scelte e dirigenti più capaci per l’interesse generale della nostra regione».

Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 12 novembre 2021

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta