SAN NILO, OCCASIONE RECUPERO TRADIZIONE CRISTIANA

SAN NILO, OCCASIONE RECUPERO TRADIZIONE CRISTIANA MARCIANÒ: ATTINGERE AD ESPERIENZA DI FEDE E VITA DEL SANTO FESTA CIVILE: SI PARTE VENERDÍ 24 IN PIAZZA STERI Rossano, Lunedì 20 Settembre 2010 – <>. – Inizia così il passo della “Lettera pastorale per l’anno del Laicato” di Santo MARCIANÓ, Arcivescovo di Rossano-Cariati. Il ricco programma religioso, già iniziato Venerdì 17, proseguirà fino a MARTEDÌ 5 OTTOBRE, giorno in cui si concluderà l’Anno Niliano. In parallelo, quello civile messo a punto dalla Parrocchia guidata da Don Vincenzo MICELI, prenderà avvio VENERDÍ 24 alle ORE 20.30 in Piazza Steri, con la proiezione di due video in piazza, uno in particolare dedicato alla vita ed al messaggio di S.Nilo. – A seguire, il concerto della Cover Band dei Pink Floyd, gli “EVOLUTION”, SABATO 25 alle ORE 21 “Imanera” in Piazza Grottaferrata, e, per concludere, DOMENICA 26 i “MODÀ” in concerto in Piazza Steri alle ORE 21.30. “É importante che questo anniversario – continua nella Lettera Pastorale, il Vescovo MARCIANÓ – non resti confinato in una serie di celebrazioni, magari ricche ma riservate a pochi. Vorrei invece spingere soprattutto voi laici a valorizzarlo, per attingere, proprio dall’esperienza di fede e di vita di questo nostro grande Santo, quegli elementi che ci aiutano ad elevare la cultura. La storia ci ha mostrato – aggiunge – quanta importanza abbiano avuto i monasteri dello sviluppo e nella trasmissione della cultura, soprattutto in Europa; e, questo, non solo in quanto essi hanno esercitato una custodia di opere importanti o hanno rappresentato un laboratorio intellettuale, ma perchè hanno sempre stimolato l’apertura della mente umana all’Infinito di Dio. Come Diocesi destinataria di un’importante tradizione monastica, siamo dunque chiamati a recuperare tale patrimonio culturale nonché a valorizzare anche oggi la vita contemplativa: assieme alle Clarisse, da tempo presenti a Rossano, da poco più di un anno la nuova comunità di Agostiniane sta rappresentando un forte segno e uno strumento concreto, per aiutare anche i laici in quel cammino verso la verità che cresce solo con il respiro della preghiera”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta