SABATO 31 RIEVOCATO MATRIMONIO DEL 1933

SABATO 31 RIEVOCATO MATRIMONIO DEL 1933 IDENTITà CONTINUANO LE INIZIATIVE DELLA PROGRAMMAZIONE ESTIVA ORE 19.30 PIAZZA SANTO LIO, PRO LOCO “SARUCHA” SARACENA (CS), Giovedì 29 Luglio 2010 – La Città del moscato passito continua ad investire sulla rivalutazione dell’identità, dal patrimonio paesaggistico alle tradizioni popolari passando dalla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del Pollino. In questa cornice, si inserisce l’evento identitario e tradizionale della “Rievocazione storica del matrimonio”, nell’ambito della programmazione socio-culturale e turistica estiva in corso. Intanto si è chiuso un week end divertente e frizzante tra concertini live, discoteca all’aperto e sagra del cocomero, resa particolare dalle creazioni artistiche realizzate dagli studenti dell’alberghiero Carlo WOJTYLA di Castrovillari, coordinati dal Prof. Lino BELLUSCI. Sabato 31 Luglio alle ore 19.30, in Piazza Santo Lio, nel cuore del centro storico, la Pro Loco “Sarucha” di Saracena, rievocherà i matrimoni celebrati negli anni ’30 e negli anni ’50. Un vero e proprio invito risalente a quei tempi, inviato dalla stessa Amministrazione Comunale, per conto dei futuri sposi, testualmente recitava: “Siamo lieti di invitarvi al matrimonio di Vicinz ‘I Scarpasciota e ‘Ndonetta ‘I Spialimiti. Saracena 31 luglio 1933. Il Sindaco Giovanni Cerbini”. Nel ricostruire, i matrimoni di quegli anni, il neo Assessore al turismo e allo spettacolo, Elisa MONTESARCHIO, ha ripercorso tutte le tappe vissute dagli sposi prima e dopo la cerimonia nuziale. Per rendere il tutto reale e conforme ai tempi antichi, verranno preparati dolci tipici e liquori fatti in casa, da far degustare agli “invitati degli sposi” vestiti, con i costumi degli anni ‘30. Prima dell’apertura delle danze, scorreranno le foto dei matrimoni celebrati tra gli anni ’10 e gli anni ’60. Si potranno acquistare inoltre prodotti enogastronomici locali, ma anche oggetti dell’artigianato del posto che verranno esposti in appositi stand. La sfilata delle coppie di sposi, due in costume tipico e due in abito bianco, verrà accompagnata da una serenata eseguita con strumenti tradizionali.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta