PRONTO SOCCORSO, INSOPPORTABILE CARENZA PERSONALE

TERRITORIO PRIVATO DI DIRITTO SANITÀ

SOLLECITATI SCURA, OLIVERIO E TOMAO

Pronto Soccorso Ospedale Compagna, intollerabile carenza di personale. L’Esecutivo GERACI sollecita l’intervento del Commissario SCURA, dell’ASP e del Prefetto di Cosenza: l’intero territorio privato del diritto alla sanità. 

 

L’Esecutivo guidato dal Sindaco Giuseppe GERACI denuncia in una lettera inviata anche al Governatore della Calabria Mario OLIVERIO, l’insostenibile situazione di grave precarietà in cui versa l’unità operativa di emergenza-pronto soccorso dell’ospedale COMPAGNA, dovuta alla mancanza di sufficiente personale con negative ripercussioni per quanti fanno ricorso a questo indispensabile servizio. Il Primo Cittadino sollecita provvedimenti.

 

Bisogna intervenire con impellenza – scrive GERACI – visto l’ingente bacino d’utenza che si riversa sull’unità operativa di primo soccorso. In mancanza di un tempestivo riscontro, a tutela dell’immagine della Città e nell’interesse della comunità da me amministrata, intraprenderò ogni azione ritenuta opportuna.

La carenza del personale medico, paramedico, infermieristico e ausiliare rischia di pregiudicare in modo grave il servizio offerto all’utenza e agli ammalati che si recano presso il nosocomio coriglianese.

L’Amministrazione Comunale sollecita l’intervento sia della Regione che della Provincia affinché vengano presi provvedimenti.  – (Fonte/MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta