Prima stagione del Cariati Calcio, in Promozione, archiviata con un quinto posto

LUIGI MARIANO
LUIGI MARIANO

La prima stagione del Cariati nel campionato di Promozione è stata archiviata con un quinto posto finale, frutto di una programmazione che ha prodotto ottimi risultati, lanciando nel firmamento calcistico diversi giovani locali, quali Iole, convocato nella rappresentativa nazionale degli Allievi, Labonia, Filareti e Russo nella rappresentativa calabra, nonché Caniglia Pirillo e Curia.

Proprio da queste solide basi intende ripartire il sodalizio bianco-azzurro per confermarsi tra le protagoniste del prossimo campionato di promozione. Nel bilancio di fine stagione, 2015-2016, il presidente Sabatino Tosto, ha espresso gratitudine verso tutti i giocatori dell’intera rosa per l’impegno profuso, evidenziando, su tutti i campi di non essere inferiore a nessuno, ma la riconoscenza maggiore va al tecnico Vincenzo Filareti, ineccepibile nel gestire e plasmare una sapiente miscela di esperienza e gioventù, dando al collettivo un gioco concreto, piacevole a vedersi ed efficace.

L’attuale staff societario ha le idee chiare su come fare progredire l’attuale organico, tant’è che l’esperto D.G. Luigi  Di Donna si sta già muovendo su diversi fronti. Il primo è quello di potenziare la base dirigenziale, integrandola con persone appassionate di calcio e ricercando anche altri nuovi sponsor. In secondo luogo rafforzare l’organico con pochi ma buoni elementi in grado di innalzare il livello tecnico della squadra contribuendo, anche e soprattutto, alla valorizzazione dei tanti giovani locali e del territorio. Ovviamente prima che le menzionate aspettative diventino realtà occorre sedersi davanti ad un tavolo valutando budget a disposizione e individuando i traguardi che si vogliono raggiungere.

La società si palesa fiduciosa prospettando per il Cariati un futuro sempre più roseo, avendo come auspicabile obbiettivo quello di riportare la cittadina jonica nell’elitè del calcio regionale: il campionato di Eccellenza.

Al momento è fermo il percorso di riorganizzazione in seno alla dirigenza in vista dell’avvio della prossima stagione agonistica 2016-2017 a causa delle precarie condizioni di salute del padre del presidente, al quale gli sportivi tutti del Cariati calcio rivolgono gli auguri più fervidi per una pronta guarigione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta