PIENA SOLIDARIETÀ E VICINANZA AI NOSTRI CONSIGLIERI COMUNALI, VITTIME DI UN’AGGRESSIONE INQUALIFICABILE PER AVER SEGNALATO UN PRESUNTO ABUSO!!

Il Gruppo Cariati Unita esprime piena solidarietà e vicinanza ai quattro consiglieri di minoranza che, nella mattinata di ieri, sono stati oggetto di una vergognosa ed inqualificabile aggressione verbale all’uscita della locale caserma dei Carabinieri, dove erano stati convocati a riferire riguardo ad una segnalazione di un presunto abuso edilizio sul demanio marittimo, fatta alle Forze dell’Ordine il giorno precedente.

All’uscita dalla caserma i consiglieri sono stati avvicinati da un cittadino che ha inveito contro di loro pronunciando frasi e parole che qualificare come incivili risulta riduttivo, soltanto perché gli stessi avevano inteso, in nome della LEGALITA’, chiedere a chi di COMPETENZA, di verificare il RISPETTO DELLA LEGGE E DELLE NORME URBANISTICHE VIGENTI. Il tutto nel rispetto del ruolo di controllo e denuncia conferitogli dal mandato elettivo degli oltre 2000 elettori.  

Si tratta, a nostro avviso, di un episodio gravissimo, intollerabile e sconcertante, per il quale come forza politica ci riserviamo di intraprendere ogni azione legale a tutela della moralità ed incolumità personale dei nostri rappresentanti istituzionali, anche e  soprattutto in considerazione del fatto che tale episodio è avvenuto, senza alcuna remora da parte di chi lo ha compiuto, proprio di fronte ad un presidio di giustizia,   sede istituzionale garante delle legalità,  dove qualunque cittadino dovrebbe sentirsi al sicuro.

Come forza politica auspichiamo che le Forze dell’Ordine avranno tempo di valutare ed approfondire l’increscioso episodio e, nel sottolineare la nostra ferma condanna di quanto accaduto, rivolgiamo un appello a tutte le forze sociali e politiche ad “abbassare i toni del confronto politico” ed a fare una seria riflessione sul momento di crisi sociale che sta vivendo il nostro paese, stigmatizzando questi comportamenti perché qualsiasi forma di critica e protesta non può travalicare le regole della civiltà e del rispetto.

Sicuramente, tale gesto non ci farà arretrare di un centimetro rispetto a queste lotte, condotte a tutela della legalità e delle regole, perché le REGOLE valgono per tutti e  non ad uso e consumo di pochi.

Riflettiamoci perché non può essere cosi alto il prezzo della LEGALITA’.

 

Il coordinamento Cariati Unita

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta