OLIO, GAGLIARDI RAPPRESENTA ITALIA A FORUM IMPERIA IL SINDACO: AGGREDIRE I MERCATI DEL NORD EUROPA LA REGIONE PROMUOVA DIETA MEDITERRANEA E CITTÀ

OLIO, GAGLIARDI RAPPRESENTA ITALIA A FORUM IMPERIA IL SINDACO: AGGREDIRE I MERCATI DEL NORD EUROPA LA REGIONE PROMUOVA DIETA MEDITERRANEA E CITTÀ SARACENA (CS), Mercoledì 11 Maggio 2011 – Consumando l’olio d’oliva si guadagna in salute e si conquistano anche quote di mercato. – Ritorna con questo messaggio e più che soddisfatto, dal Forum della Dieta Mediterranea svoltosi ad Imperia, il coordinatore regionale dell’associazione nazionale Città dell’Olio e sindaco di Saracena Mario Albino GAGLIARDI, in rappresentanza dell’Italia nel gruppo di studio sul rapporto tra territorio e produzione, insieme ai delegati di Marocco, Turchia, Slovenia e Croazia. Un evento importante – spiega GAGLIARDI – sotto tutti i punti di vista. Sia per i contenuti e le proposte emerse, sia soprattutto per le concrete ricadute turistiche e produttive per una regione come la Calabria. Attraverso la dieta mediterranea possiamo e dobbiamo vendere il territorio. Dobbiamo aggredire i mercati del Nord Europa che ancora non sono del tutto aperti. Il nostro obiettivo – scandisce – è far capire che il consumo dell’olio e dell’extravergine di qualità è importante. Per la dieta, per la salute, per la vita e per l’economia locale. Il Forum della dieta Mediterranea persegue l’obiettivo di creare una rete mediterranea delle Città dell’Olio. Gli step sono diversi: dalla dieta mediterranea patrimonio cultura immateriale dell’Umanità dell’Unesco, all’olio extravergine di oliva come alimento fondamentale della stessa dieta da intendere anche come strumento di marketing; dall’alimentazione mediterranea come valore salutistico e come elemento di educazione alimentare ai paesaggi da tutelare con le tradizioni da tramandare. Insomma – sintetizza GAGLIARDI – l’ambizione che coltiviamo, e che nel corso del meeting ad Imperia abbiamo sviscerato da più punti di osservazione, resta quella di valorizzare la dieta mediterranea come stile di vita e promuovere l’olio d’oliva, incluse le città, valutando come metodo ed in premessa le naturali ricadute sul piano dell’immagine, della salute, del turismo. E’ su questo paradigma, sperimentato con successo in più di un territorio – scandisce GAGLIARDI – che gli enti locali e sovra comunali calabresi, la Regione in primis, dovrebbero strutturare le loro politiche di intervento, nel medio e nel lungo termine, selezionando e finalizzato scelte ed investimenti. Dal forum di Imperia sono nati otto gruppi di lavoro impegnati su diverse tematiche. Ogni gruppo, con le Camere di Commercio, le varie Città dell’Olio del mediterraneo e le istituzioni partecipanti, è stato chiamato a sviluppare un paper specifico destinato ad ampia divulgazione sulla stampa nazionale e internazionale. La presentazione dei risultati è fissata per l’edizione autunnale di “Olioliva 2011” il 18 e il 19 Novembre.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta