MUORE DOPO 5 GIORNI IN PRONTO SOCCORSO. I FAMILIARI CHIEDONO CHIAREZZA

Muore dopo cinque giorni nel  pronto soccorso di Rossano un settantenne del luogo. I familiari dell’uomo hanno sporto denuncia-querela chiedendo di fare piena luce sull’accaduto, nominando contestualmente quale proprio legale di fiducia l’avvocato Raffaele Meles del Foro di Castrovillari.

I FATTI L’uomo era giunto nel nosocomio rossanese la sera del 15 ottobre scorso e, per come riferito dai familiari nella denuncia, sarebbe rimasto per cinque giorni in Pronto Soccorso.

I parenti dell’uomo – il quale soffriva di una leggera depressione – hanno sporto denuncia-querela al fine di accertare le reali cause del decesso. In seguito al deposito della querela presso gli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano-Rossano, la Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un fascicolo, disposto il sequestro della salma e nominato due consulenti tecnici per l’esame autoptico, eseguito nel pomeriggio di ieri giovedì 28 ottobre. Alle operazioni autoptiche hanno presenziato anche i consulenti incaricati dalle parti. Il deposito della consulenza è atteso entro i prossimi 90 giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta