LA TARANTELLA DI CARIATI SBARCA A ROMA

LA TARANTELLA DI CARIATI SBARCA A ROMA ANCHE PERRI ALL’EVENTO CAPITOLINO INVESTIRE SU IDENTITÀ E PATRIMONIO MUSICALE CARIATI (CS), Mercoledì 8 Settembre 2010 – “Roma tarantella festival”. La Tarantella di Cariati, interpretata e rappresentata da Cataldo PERRI, sbarca a Roma. Alla manifestazione, promossa da Comune di Roma – Assessorato alle Politiche culturali e della comunicazione, dal Governo Italiano – Ministero della Gioventù e dalla Regione Lazio, e che dedica attenzione alla tradizione identitaria musicale calabrese, non poteva mancare l’artista e Vicesindaco della Città della tarantella che su questo momento importante della storia e cultura regionali sta investendo da anni con consapevolezza e lungimiranza. Sul palco del “Roma Tarantella Festival” suoneranno i principali gruppi di tarantella della Calabria e del Sud Italia, sotto la guida del direttore artistico Mimmo EPIFANI e del direttore generale Valerio FILIPPI, vero e proprio trait d’union che si propone di creare un gemellaggio artistico tra Roma e Caulonia, esportando la Locride migliore nella Capitale. La kermesse, inoltre, sarà l’occasione per presentare i libri di autori locridei. Si è iniziato ieri con la presentazione del volume “Operazione Armi ai partigiani” di Alessandro CAVALLARO (edito da Rubbettino) incentrato sulla storia di Pasquale CAVALLARO, padre dell’autore e leader della Repubblica rossa di Caulonia. Alla presentazione del libro farà seguito l’aperitivo a cura del Gambero Rosso e una lunga serata di concerti. Sul palco di Villa Carpegna hanno già suonato il progetto Migala, i Malicanti e la Roma tarantella orchestral, vera e propria evoluzione della band “Canto d’inizio”. Il gran finale del “Roma tarantella festival”, che chiuderà anche la rassegna “Odio l’estate” è previsto per questa sera, quando, alle Ore 19 verrà presentato il volume “Taranta revolution” di Gianluca ALBANESE (edito da Laruffa), una storia di fantasia con personaggi reali tesa a far conoscere il lato migliore della Locride, con la colonna sonora delle canzoni di Mimmo CAVALLARO e i Taranproject. Un evento, quest’ultimo, che s’inquadra perfettamente nello spirito che anima il “Roma tarantella festival”. Quindi, dopo la pausa per l’aperitivo, ci si scatenerà con la taranta suonata da Mimmo CAVALLARO e i Taranproject e da Mimmo EPIFANI & the Barbers. Insomma, si tratta di un evento molto atteso, che seguirà di pochi giorni la tradizionale kermesse del Kaulonia tarantella festival, iniziando quel percorso di gemellaggio tra le due città che culminerà, nelle intenzioni di Valerio FILIPPI, in un gemellaggio culturale col Primo municipio di Roma, e consta di alcune visite guidate per i ragazzi di Roma in Calabria.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta