La Scuola  Primaria dell’Istituto Comprensivo di Cariati  vince  il Concorso “Per una Provincia differente”

CERIMONIA DI PREMIAZIONE  “CONCORSO DI IDEE”  PROGETTO “PER UNA PROVINCIA DIFFERENTE”

 II EDIZIONE

 

La Scuola  Primaria dell’Istituto Comprensivo di Cariati, guidata dalla Dirigente Scolastica Maria Brunetti, per il secondo anno consecutivo  vince  il Concorso “Per una Provincia differente” promosso da Alessco, Agenzia Locale per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza, con il supporto della Provincia. 

Il progetto, alla sua seconda edizione, ha coinvolto 155 Comuni del territorio ed è nato  come campagna di sensibilizzazione ambientale per la raccolta differenziata e al riciclo.

L’iniziativa ha  permesso  di educare gli adulti e le famiglie attraverso i ragazzi, impegnati non solo in un percorso info-formativo sulla raccolta differenziata e sul riciclo, ma anche in attività ludiche e in un concorso di idee finalizzato alla premiazione degli istituti più virtuosi con computer portatili e gadget. 

Accanto al tema della raccolta differenziata, quest’anno sono stati  trattati anche quelli di prevenzione e riciclo; in particolare, si è parlato  di spreco alimentare e compostaggio domestico.

La Scuola Secondaria ha effettuato la visita guidata a Rimuseum, Museo per l’Ambiente dell’Università della Calabria e all’isola ecologica di Ecologia Oggi e all’impianto di trattamento di Calabra Maceri, mentre gli  alunni della Scuola Primaria, delle classi 4^ e 5^ dei plessi: Di Napoli, Faggiano e Venneri, sono stati protagonisti attivi del  “Concorso di idee” attraverso la realizzazione di disegni sul tema dello spreco alimentare per il percorso : “Disegna tu la storia” 

Alla cerimonia di premiazione, il 7 giugno alle ore 11.00 presso Auditorium “Antonio Guarasci” di Cosenza, sono  intervenuti: Francesco Gervasi, Consigliere Delegato all’Ambiente e Piano rifiuti Provincia di Cosenza, Anna Viteritti dirigente settore Ambiente, Mariolina Pastore Responsabile tecnico Alessco.

Grande emozione per alunni e docenti alla consegna del premio, un pc portatile che verrà utilizzato per gli alunni con bisogni educativi speciali.

Ancora una volta, gli alunni dell’I.C. di Cariati, attraverso il disegno sono riusciti a trasmettere un messaggio forte di tutela dell’ambiente e la speranza che gli adulti di domani siano cittadini più consapevoli e responsabili.

Un ringraziamento particolare va al Commissario prefettizio A. Reppucci e al responsabile dell’Ufficio Tecnico arch. G. Fanigliulo per il concreto contributo offerto  per il trasporto di alunni e docenti alla cerimonia di premiazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta