LA LEGALITÀ È UNA PRE-CONDIZIONE

LA LEGALITÀ È UNA PRE-CONDIZIONE FORTINO: NON È DI DESTRA O DI SINISTRA BULLISMO, SODDISFAZIONE PER PROGETTO TERSICORE Rossano (CS), Venerdì 16 Aprile 2010 – Per sconfiggere il bullismo, fenomeno complesso che si estende a macchia d’olio e che coinvolge famiglia, scuola, istituzioni e mondo dei media, occorre trasmettere, soprattutto nelle scuole e nelle nuove generazioni, il messaggio che la legalità non è una cosa straordinaria o un obiettivo a medio termine, ma una precondizione ed un metodo da praticare tutti i giorni e in tutti i contesti. È quanto dichiara l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Rossano Giovanni FORTINO commentando positivamente l’avvio dell’importante progetto socio-culturale proposto dall’Associazione TERSICORE, attraverso un evento socio-educativo patrocinato e sostenuto con convinzione dall’Amministrazione Comunale e dal SIAP – Sindacato di Polizia. L’Esecutivo – spiega FORTINO – ha sposato il progetto perché ha ritenuto molto valida l’idea e le motivazioni sottese alla stessa, proposteci dalle responsabili della direzione artistica dell’Associazione TERSICORE Luisa RONZONI e Francesca FELICE. Abbiamo condiviso soprattutto il metodo d’azione: intervenire ed arrivare al cuore dei giovani attraverso l’arte ed il bello, forse le uniche strade per arrivare a far percepire il senso positivo e, ripeto, quotidiano, di legalità, vissuta come pratica costante, non come meta da raggiungere. La legalità resta una pre-condizione. Su questo dobbiamo insistere. Altrimenti si rischia di perdersi per strade, vittime di equivoci. Il progetto di TERSICORE, finalizzato alla dissuasione positiva rispetto ai fenomeni dilaganti del bullismo giovanile e scolastico ha preso il via nella giornata di ieri (Giovedì 15), con le prime lezioni di break dance che hanno fatto registrare un notevole successo di partecipazione da parte degli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di Rossano. Continuerà fino a Giovedì 27 Maggio. “Alberto DE FALCO – Vittima della criminalità e del dovere”. E’, questo, il titolo della borsa di studio che sarà assegnata in seguito al CONTEST, alla gara per categorie, che si terrà il prossimo VENERDÌ 28 MAGGIO molto probabilmente presso la Villa Comunale (sarà data conferma nei prossimi giorni) intitolata proprio al finanziere rossanese deceduto mentre prestava servizio, a seguito di un attentato. – La scelta di intitolare a DE FALCO la borsa di studio – continua l’Assessore FORTINO – nasce dall’esigenza di voler far passare il messaggio, anche nei contesti giovanili, che c’è ancora qualcuno che muore per la società. La legalità – conclude – non è né di destra né di sinistra, ma deve essere preferita ad atteggiamenti di prepotenza. Sempre e comunque. Lezioni di Break Dance, contest e convegno sul bullismo. – L’ultimo momento dei tre pensati e proposti da TERSICORE si terrà il prossimo SABATO 29 MAGGIO alle Ore 9 presso la Sala Rossa di Palazzo San Bernardino, nel Centro Storico di Rossano, alla presenza, oltre che degli organizzatori e degli amministratori, di esperti nazionali del settore.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta