REGIONE, MARIO CALIGIURI ALLA CULTURA

REGIONE, MARIO CALIGIURI ALLA CULTURA I COMPLIMENTI DI OTTO TORRI A SCOPELLITI MONTESANTO: LA SCELTA MIGLIORE DICHIARAZIONE PRESIDENTE 8TJ – LENIN MONTESANTO Rossano, Sabato 17 Aprile 2010 – La Calabria non poteva avere migliore Assessore alla Cultura. Il Prof. Mario CALIGIURI, le cui qualità culturali umane e professionali sono riconosciute e apprezzate in tutto il Paese, tanto dal mondo scientifico quanto dalla società civile, rappresenta un indiscutibile valore aggiunto rispetto alle ambizioni ed attese di una regione che non può perdere altro tempo nella costruzione di un profilo di immagine euromediterranea di elevata qualità e radicato nella plurale storia millenaria di questa terra. La scelta del comunicatore CALIGIURI per l’Assessorato alla Cultura certifica, inoltre, l’autonomia, le capacità decisionali e la lungimiranza del neo governatore Peppe SCOPELLITI. È quanto dichiara il Presidente di Otto Torri sullo Jonio Lenin MONTENSANTO, collaboratore di lunga data di CALIGIURI, complimentandosi a nome personale e di tutti i soci con il nuovo Presidente, sia per la celerità con la quale ha ufficializzato il nuovo esecutivo, sia, soprattutto, per la scelta del Sindaco di Soveria Mannelli Città del “pensiero positivo”. «Il Presidente SCOPELLITI – ha detto MONTESANTO- non poteva fare scelta migliore per il futuro della Calabria. Il neo Assessore alla Cultura, il docente e amico Mario CALIGIURI, è la persona giusta, al posto giusto nel momento giusto. Per tanto, troppo tempo l’investimento istituzionale in tutto ciò che sinteticamente definiamo “cultura” è stato erroneamente e sciaguratamente considerato secondario. Da ciò, da questa cecità a tutti i livelli, dalla Regione alle Provincie agli enti locali, è derivato quell’isolamento geopolitico che, insieme ad altri indici negativi, ha stabilmente collocato la Calabria agli ultimi posti di tutte le classifiche positive. Questa Regione, oggi, è nelle condizioni di poter disegnare il proprio riposizionamento strategico nel bacino del mediterraneo a partire da una riconsiderazione del fattore culturale quale chiave di lettura intersettoriale, precondizione del successo in tutti gli altri settori di intervento governativo, turismo in primis. In questa cornice e con queste premesse – ha concluso MONTESANTO- esprimiamo tutto il nostro convinto apprezzamento al Presidente SCOPELLITI per il più volte ribadito “profilo euromed” da imprimere nei prossimi mesi, alla proiezione culturale economica e diplomatica della Calabria, sia per l’aver messo a disposizione delle ambizioni della cultura calabrese l’unanimemente riconosciuta genialità del pedagogo della comunicazione Mario CALIGIURI”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta