CALCIO: La Cariatese affronterà in trasferta il Torre Melissa con l’obiettivo di un risultato positivo ai fini della salvezza

La Cariatese del presidente Giuseppe Matera domani, 23 febbraio, sarà di scena sul temibile campo del Torre Melissa, squadra quest’ultima vittoriosa domenica scorsa sul terreno del Mitidieri King per 3 a 1. La Cariatese si sta godendo il suo buon momento dopo l’insperata ma stupenda vittoria, conseguita domenica scorsa, sul blasonato Casabona. Mattone dopo mattone, i ragazzi dell’infaticabile ed esperto direttore tecnico Gigino Sero stanno mettendo su qualcosa che a fine girone d’andata in pochi avrebbero pronosticato. I risultati positivi conseguiti recentemente con il Pro Mesoraca, Minieri King, Real Catanzaro e col Casabona fanno della Cariatese una compagine con un positivo rendimento e che può mirare senz’altro alla salvezza, senza ricorrere peraltro, ai play out. Ma gli effetti positivi non si fermano qui. Il migliore attacco è la difesa e non può esserci motto più attinente. Se la Cariatese, fino ad oggi, non si è certo attestata come una macchina da gol, contrariamente vanta un’ottima difesa imperniata su Patera, Riolo, Carmine Russo, Luciano Russo ed Antonio Risoleo. La retroguardia fin qui ha proposto varie soluzioni, ma non ha mai voluto rinunziare al veterano nonché inossidabile Carmine Russo, vero pilastro della linea a quattro. ”Il pacchetto difensivo della Cariatese sta vivendo un momento di una stagione particolarmente positiva, afferma decisamente il direttore tecnico, Luigi Sero. L’entusiasmo, di quest’ultimi tempi, dei nostri tifosi riempie di profondo orgoglio l’intero collettivo e lo stimola a fare sempre meglio. Ora la compagine è pienamente consapevole della propria forza e quando va in campo gioca anche divertendosi. Infatti, contro la formazione del Casabona tutti i ragazzi scesi sul terreno di gioco hanno confermato di essere un gruppo ben coeso e soprattutto manovriero. Dopo una partenza sofferta, la squadra ha trovato strada facendo la giusta quadratura. La partita con il Casabona, giocata mercoledì 19 febbraio, ne è la conferma tangibile. Sapevamo bene, conclude il direttore tecnico Gigino Sero, che bisogna soltanto dare tempo al tempo“. Alla Cariatese, che scenderà sul campo del Torre Melissa, mancheranno due pedine importantissime: l’attaccante Raffaele Sero, appiedato dalla Lega Calcio per un turno, causa ammonizioni, ed il centrocampista Angelo Russo per motivi prettamente di lavoro. Nonostante le gravi assenze, i ragazzi del presidente Giuseppe Matera scenderanno sul terreno di gioco con il massimo rispetto per i loro avversari, ma con la ferma intenzione di disputare la loro partita imponendo, per quanto possibile, il loro gioco. Il Torre Melissa avrà, dunque, quale avversaria una Cariatese decisa a conseguire un ulteriore risultato utile, che possa avvicinarla sempre più alla tanto sospirata permanenza nel campionato di prima categoria. Al momento non siamo a conoscenza con quali uomini i ragazzi del neo tecnico Leonardo Donnici scenderanno sul terreno di gioco del Torre Melissa.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta