A Milano, “incontro” di produzioni casearie, da cariati l’Azienda Zootecnica di Alfonso Forciniti

L’ONAF, Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio, è nata a Cuneo nel 1989 proponendo, prima in Italia, l’utilizzo della tecnica dell’assaggio quale strumento di promozione dei formaggi di qualità tra un pubblico sempre più ampio e preparato. La dodicesima edizione del Concorso “All’ombra della Madonnina”, che si è svolto a Milano lo scorso 6 e 7 maggio, è il più importante “incontro” di produzioni casearie realizzate con latte di capra organizzato in Italia.

Un’edizione, quella di quest’anno, che ha visto la partecipazione di oltre 230 formaggi e latticini caprini e più di 40 yogurt provenienti da tutta Italia ma anche da Svizzera, Croazia e Giappone, assaggiati e giudicati da oltre 50 Maestri Assaggiatori ONAF.

Nell’ambito del concorso si è distinta, con i suoi formaggi di capra, l’Azienda Zootecnica di Alfonso Forciniti con sede a Cariati, l’unica ad aver partecipato in Calabria. I giudici Maestri Assaggiatori ONAF hanno voluto riconoscere due importanti riconoscimenti: la ‘Targa di Eccellenza’ per la Ricotta Affumicata con fumo naturale,  e il ‘Premio Qualità’ al “Tenero di Cariati” (caciotta del peso di 0,5 Kg), al “Caprino Cariatese” (formaggio a pasta molle con costa fiorita), ed  al “Caprino al Peperoncino” (formaggio affinato semplice).

Alfonso Forciniti, nel solco di un’antica consuetudine familiare che ha visto prima suo padre tra i grandi affinatori di formaggio di questo territorio, vede così premiato un progetto che fonda le sue basi su un allevamento di capre camosciate delle alpi selezionate ed iscritte al libro genealogico, una produzione casearia realizzata rigorosamente a mano e nel rispetto di una tradizione agro pastorale che sullo Jonio Cosentino vanta antiche trdizioni.

I premi saranno ritirati a Milano il prossimo 19 giugno nell’ambito di una iniziativa che sarà realizzata dall’ONAF. Alfonso Forciniti sarà presente alla Premiazione per ritirare le due targhe che vedono i suo formaggi riconosciuti nel panorama caseario nazionale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta