Importante traguardo per il Santuario di Santa Maria delle Armi

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ESPRIME VIVA SODDISFAZIONE PER IL FINANZIAMENTO DA PARTE DEL MINISTERO DEI BENI CULTURALI DELLA PRIMA TRANCHE DEL NOSTRO PROGETTO DI RECUPERO E RESTAURO DEL COMPLESSO RELIGIOSO “SANTUARIO DI S. MARIA DELLE ARMI” FINANZIATO CON IL FONDO 8X1000. IL FINAZIAMENTO CONCESSO AMMONTA A 906.499,29 EURO E SARA’ SUBITO MESSO A DISPOSIZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE COSI COME CI E’ STATO COMUNICATO, RISULTANDO ESSERE TRA I POCHI MONUMENTI CALABRESI AMMESSI A TALE SPERATO, ATTESO E SALVIFICO FINAZIAMENTO. AL PARI DI ALTRE CRITICITA’ ATTENZIONATE, NON APPENA AVVIATA LA NOSTRA ATTIVITA’ AMMINISTRATIVA, L’IMPORTANTE COMPLESSO MONUMENTALE-ARCHITETTONICO E RELIGIOSO DEL SANTUARIO DI S. MARIA DELLE ARMI, XV SECOLO, SIMBOLO CARDINE DELLA NOSTRA IDENTITA’ DI COMUNITA’, APPARIVA IN UN INCOMPRENSIBILE E MORTIFICANTE STATO DI ABBANDONO, SIA DAL PUNTO DI VISTA DELLA CONSERVAZIONE DELLE EMERGENZE STORICHE ARTISTICHE, SIA DAL PUNTO DI VISTA STRUTTURALE E CATALIZZAVA TUTTI I NOSTRI SFORZI AL FINE DEL REPERIMENTO DI FONDI NECESSARI ALLA SUA SALVAGUARDIA E MESSA IN SICUREZZA ANCHE E SOPRATTUTTO A TUTELA DELLA PUBBLICA INCOLUMITA’. INFATTI, E’ DAGLI ANNI ’50 CHE NON SI EFFETTUANO INTERVENTI DI CONSERVAZIONE E RECUPERO DI UNA CERTA CARATURA. A PARTIRE DA QUESTA SPIACEVOLE CONSTATAZIONE, ABBIAMO APPRONTATO IMMEDIATAMENTE UNA IDONEA PROPOSTA PROGETTUALE CON UN TEAM DI QUALIFICATI TECNICI SPECIALIZZATI NEL SETTORE, OGGETTO APPUNTO DELL’ATTUALE FINANZIAMENTO MINISTERIALE, SCATURITA DA QUELLA INDOMITA E CAPARBIA VOLONTA’ DI ESSERE ARTEFICI E CUSTODI DI QUESTO PREZIOSO BENE DA TRASMETTERE AI POSTERI COSI COME PRIMA DI NOI MOLTI ALTRI CERCHIARESI HANNO FATTO. OGGI, IN PROSSIMITA’ DELLE FESTIVITA’ NATALIZIE CON ORGOGLIO E SODDISFAZIONE POSSIAMO ANNUNCIARE AI NOSTRI CITTADINI ED A TUTTI I POPOLI DELLA SIBARITIDE CHE CON NOI CONDIVIDONO UN LUOGO DI CULTO UNICO NEL SUO GENERE NELL’INTERA CALABRIA, IL RAGGIUNGIMENTO DI QUESTO ESSENZIALE OBIETTIVO CHE RIPAGA LA NOSTRA TENACIA . LA PROPOSTA PROGETTUALE DA NOI APPRONTATA, NELLO SPECIFICO PER LA PRESERVAZIONE E SALVAGUARDIA DEL NOSTRO SANTUARIO, SI E’ DIMOSTRATA VINCENTE RISPETTO ALLE TANTE PROPOSTE PERVENUTE AL MINISTERO DEI BENI CULTURALI DA TUTTA ITALIA. ANCORA UNA VOLTA A DIMOSTRAZIONE CHE LA COMPETETIVITA’ DI NOI CALABRESI NEI CONFRONTI DI ALTRE REALTA’ DEL NOSTRO PAESE DECISAMENTE PIU’ AVVANTAGGIATE, QUANDO PERSEGUITA E VOLUTA RISULTA ESSERE VINCENTE. L’IMPORTANZA DEL RISULTATO OTTENUTO E’ ULTERIORMENTE AVVOLARATO DALLA VALENZA STORICA- MONUMENTALE E RELIGIOSA DEL SANTUARIO DI SANTA MARIA DELLE ARMI, COSI INTIMAMENTE CORRELATO ALLA NOSTRA ESSENZA, NEL QUALE TROVANO MOTIVI IDENTITARI E DI APPARTENENZA TANTA GENTE DELLA SIBARITIDE E DELLA PROVINCIA COSENTINA. IL RISULTATO APPARE ANCORA PIU’ STRAORDINARIO SE PENSIAMO ALLO STATO DI CRISI ECONOMICA, POLITICA E ISTITUZIONALE IN CUI VERSA L’ITALIA A RIPROVA CHE QUANDO IL “BENE COMUNE” ASSURGE AD OBIETTIVO PRIMARIO DELL’AGIRE ISTITUZIONALE ED UMANO SU ALTRI SCOPI RECONDITI ESSO PUO’ TROVARE UNA GIUSTA CONCRETIZZAZIONE. CI SENTIAMO DI RINGRAZIARE A NOME DELL INTERA CITTADINANZA DI CERCHIARA DI CALABRIA QUANTI A VARIO TITOLO HANNO PERORATO E LAVORATO ALL’ UNISONO PER IL NOSTRO SANTUARIO DI SANTA MARIA DELLE ARMI SUL MONTE SELLARO PREGIANDOSI DI AVER LAVORATO PER UN BENE PATRIMONIO DELL’INTERA UMANITA’.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta