Il sindaco Russo saluta la nomina del nuovo Arcivescovo di Rossano-Cariati

È PRIMAVERA E SPERIAMO LO SIA A LUNGO

CROSIA (Cs) – Sabato, 20 Marzo 2021 – «Una notizia bella nel primo giorno di primavera ha fatto luce nei cuori dei tanti cittadini cattolici di un territorio alle prese, come non mani, con un’emergenza sanitaria che mettendo a dura prova gli animi delle persone e la tenuta sociale delle comunità. La nostra diocesi, l’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, ha il suo nuovo pastore. Benvenuto tra noi, Mons. Maurizio Aloise, non vediamo l’ora di abbracciarla e di accoglierla tra la nostra gente, tra mille sfumature di cultura e tradizioni».

Questo il messaggio che il sindaco di Crosia, Antonio Russo, ha lanciato al neo Arcivescovo, S.E. Mons. Maurizio Aloise, nominato stamani da Papa Francesco a guidare la Chiesa di Rossano-Cariati.

«Una notizia bellissima e di speranza – commenta ancora il Primo cittadino – probabilmente nel momento più buio per le comunità di questo vastissimo comprensorio diocesano che si estende da Tarsia fino a Cariati, alle prese con un’emergenza Covid che ci sta mettendo a dura prova. Abbiamo avuto modo di ascoltare il suo messaggio e siamo felici che vorrà continuare a “mantenere e curare un rapporto di paternità” con tutte le popolazioni della Diocesi. Perché di questo oggi i cittadini hanno bisogno: di persone laboriose che sappiano tracciare il sentiero, come un padre fa con un figlio. È primavera e speriamo lo sia a lungo».

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta