Il Centro Diocesano Pastorale per la Vita di Rossano affronta il tema della sessualità.

E’ stato considerato molto interessante ed istruttivo il convegno sulla “Sessualità e identità” tenuto, per gli alunni del Liceo Scientifico di Cariati, dalla dottoressa Paola Pellicanò e il sacerdote don Massimiliano Alesina, direttori del Centro Diocesano Pastorale per la Vita di Rossano. L’iniziativa è stata curata, nei minimi particolari, dalla docente di Religione, Achiropita Calarota, per offrire agli alunni la possibilità di arricchire il loro bagaglio culturale e di capire come trovare la propria identità all’interno della società. Il tema affrontato ha suscitando tantissimo interesse fra gli alunni presenti, specie quando i relatori hanno trattato la sessualità dal punto di vista razionale, cioè come impulso proprio della natura umana che può essere controllato, o come istinto irrazionale, il cui impeto travalica la ragione umana. Si è pure discusso della sessualità dal punto di vista culturale, espressa nell’ambiente in cui si vive, nei contenuti dei mass media e dal punto di vista naturale, quindi appartenente all’uomo fin dalla nascita. E’ stato riaffermato che il modo di amare, attraverso la mente, il cuore o il corpo sono condizioni indivisibili che devono sempre coincidere per poter vivere al meglio la propria sessualità. E’ stato pure affrontato l’aspetto biologico-naturale riguardante lo sviluppo del corpo e degli apparati riproduttivi. E’ seguito un interessante e proficuo dibattito con l’intervento degli alunni Giuseppe Barbalace, Leonardo Carpentieri e Michele Crogliano. Erano pure presenti al convegno la dottoressa Giovanna Izzo e la dottoressa Rossella Terzi anch’esse del Centro Diocesano Pastorale per la Vita di Rossano. Un plauso va alle alunne Caterina Caruso e Serafina Russo per aver collaborato al servizio fotografico e giornalistico.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta