IGRECO CON MC DONALD’S ED A SANREMO – IL NOME DI CARIATI NEL MONDO – COMPLIMENTI DI SALVATI:MARKETING TERRITORIALE

IGRECO CON MC DONALD’S ED A SANREMO – IL NOME DI CARIATI NEL MONDO – COMPLIMENTI DI SALVATI:MARKETING TERRITORIALE CARIATI (Cs), Lunedì 23 Gennaio 2012 – Marketing territoriale, il nome e l’immagine di CARIATI, della sua identità, delle sue produzioni e della sua complessiva offerta culturale e turistica promosse su scala nazionale e internazionale dalle nuove iniziative del brand e dell’esperienza familiare e imprenditoriale de IGRECO. L’olio prodotto dall’azienda cariatese sarà, infatti, affiancato dal marchio del colosso americano della Mc Donald’s. IGRECO, inoltre, sono partner della 5° edizione di CASA SANREMO, nell’ambito della 62esima edizione del celeberrimo festival della canzone italiana. A complimentarsi e ad esprimere viva soddisfazione, a nome del sindaco e dell’Amministrazione Comunale è l’assessore al city marketing Sergio SALVATI per il quale, ancora una volta, la qualità e l’eccellenza enogastronomica indicano la via maestra per il rilancio d’immagine e per lo sviluppo sostenibile del territorio e del Sud nel suo complesso. L’azienda cariatese – dichiara SALVATI – inizia il nuovo anno nel migliore dei modi. È un percorso importante quello intrapreso da IGRECO, destinato a portare il nome della Calabria e di Cariati, insieme a quello del brand, in ogni angolo del mondo, per testimoniare l’eccellenza dei prodotti calabresi e del loro terroir. Siamo soddisfatti e orgogliosi – continua – che l’immagine migliore della nostra terra, quella produttiva e sostenibile, sia affidata a prodotti come l’olio e il vino. Bisogna sempre di più puntare su efficaci azioni di marketing territoriale, in sinergia tra pubblico, privato e mondo delle associazioni, per incrociare una domanda sempre più differenziata di turismi, soprattutto quelli legati al trend cosiddetto del ”food & wine”, che non conosce crisi e che – conclude l’assessore alla comunicazione – resta diffuso nel mondo ed in tutto i periodi dell’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta