INTERVISTA A LELIO CAPALBO DIRIGENTE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI

Intervista a Lelio Capalbo, Dirigente dei Servizi Amministrativi L’ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARIATI NEL NUOVO SISTEMA INFORMATICO DELL’ISTRUZIONE In arrivo 25 mila euro con i PON per migliorare i livelli di conoscenza e competenza di Maria Scorpiniti L’Istituto Comprensivo di Cariati (CS), diretto dalla prof.ssa Angela Maria Bruni, sta utilizzando, con evidente riscontro positivo, il SIDI, il nuovissimo Sistema Informativo dell’Istruzione che sostituisce i consueti veicoli informatici telematici. È il Dirigente dei Servizi Amministrativi, il dott. Lelio Capalbo, ad informarci della novità e del fatto che l’Istituto è una delle poche scuole ad aver già attivato la procedura per l’area “Bilancio” e, non appena sarà possibile, la estenderà anche alle altre aree. All’indomani dell’arrivo di circa 25 mila euro a beneficio dell’Istituto, ottenuti con i fondi PON 2007/2013 per la realizzazione del Piano Integrato relativo all’annualità 2009/2010, spiega la novità: essendoci, all’interno di un’Istituzione scolastica, diverse aree da gestire, come il bilancio, gli alunni, il personale docente e ATA, si è finora fatto uso dei programmi disponibili sul mercato (come il SISSI) che li obbligavano ad appoggiarsi ad un server; con il nuovo sistema, invece, l’attività di segreteria è più agevolata perché non c’è nessun software da installare e, ovunque ci si colleghi, utilizzando Internet è possibile lavorare come nel proprio istituto, in assoluta sicurezza nella gestione dei dati. “L’utilizzo della rete è finalizzato alla gestione delle informazioni delle attività interne alle segreterie scolastiche – ha precisato Capalbo – ma promuove anche la condivisione del patrimonio informativo tra istituzioni scolastiche, finalizzata al confronto e alla collaborazione”. Ma ci sono anche altri aspetti dell’attività di gestione dell’Istituto che vale la pena rilevare. Per quanto riguarda, infatti, il PON (Programma Operativo Nazionale), con finanziamento del Fondo Sociale Europeo, sono previste azioni formative per gli alunni della secondaria di primo grado, articolate in due progetti: il primo è “Comunicare: rafforziamo la padronanza linguistica dell’Italiano” e “Più successo in Matematica” per un importo di 19.642,86 euro; il secondo, “Cicerone a scuola”, di lingua latina per la valorizzazione delle eccellenze, per un importo di 5.892,86. La dirigente scolastica Bruni, nel darne notizia al Collegio dei Docenti, ha espresso la sua soddisfazione per l’approvazione del Piano Integrato, augurandosi che tali progetti possano contribuire alla crescita delle conoscenze e delle competenze degli studenti dell’Istituto Comprensivo e, soprattutto, valorizzare le eccellenze. Intanto, è stato già pubblicato l’avviso per il reclutamento di esperti esterni e, appena ultimata la procedura, inizieranno i corsi che dovranno concludersi entro dicembre 2010.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta