IC CARIATI: STUDENTI A LEZIONE DI AUTODIFESA – L’incontro, organizzato dal Cif, si svolgerà martedì 2 dicembre prossimo

Continua la collaborazione dell’Istituto Comprensivo di Cariati con gli enti e le associazioni operanti sul territorio. Dopo l’Unical, l’Ordine degli Agronomi, la Forestale, l’Avis, ora tocca al Centro Italiano Femminile diretto da Maria Rosaria Galati. L’associazione culturale ha organizzato nel Centro Sociale, martedì 2 dicembre prossimo alle ore 10:00, un interessante incontro dal tema “Impara a difenderti”, a cui prenderanno parte tutti gli studenti delle classi seconde e terze della scuola secondaria primo grado. Il tema scelto si inserisce nelle attività didattiche legate alla settimana nazionale contro la violenza e la discriminazione, promossa dal Miur dal 24 al 30 novembre. Una problematica attualissima, quella della violenza di genere, e purtroppo in continuo aumento tra i giovani, che interpella anche il mondo della scuola. L’incontro, infatti, non sarà solo informativo e avrà lo scopo di fare apprendere alcune semplici tecniche di autodifesa illustrate, tramite delle dimostrazioni pratiche, da Pasquale Caruso, istruttore della locale palestra di Funakoshi-Karate. Dell’aspetto legato alla gestione dell’emotività di chi subisce una violenza fisica o psicologica parlerà, poi, la dottoressa Clelia Caprio; nel corso dell’incontro sono previsti gli interventi del maresciallo dei carabinieri di Cariati, Nicodemo Leone, del sacerdote don Mosè Cariati, direttore spirituale del Cif, e della dirigente scolastica Maria Brunetti. La presidente Galati ha dichiarato che la manifestazione di martedì si inserisce in un progetto più ampio di educazione alla cittadinanza attiva promosso dalla sua associazione, precisando come, in passato, questi incontri siano stati riservati solo ai giovani delle scuole superiori, ma, visto il dilagare del fenomeno “si ritiene opportuno anticiparli all’età adolescenziale come prima forma di prevenzione e per lanciare tra i ragazzi il messaggio che i problemi non vanno mai risolti con la violenza, bensì con il dialogo”. Durante l’incontro verranno proiettati dei filmati-denuncia ed è previsto il dibattito con gli studenti. Maria Scorpiniti F.S. Comunicazione d’Istituto

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta