Grande successo per la prima serata della rassegna teatrale “ViviTeatro”

viviteatro-spettacolo-29-10-2016Ha avuto il via ieri sera al Teatro Comunale di Cariati la prima Rassegna Teatrale “ViviTeatro” a cura dell’associazione teatrale e culturale Nella Ciccopiedi e grazie al patrocinio del Comune.

Primo spettacolo del cartellone “L’amore non ha sesso il brivido è lo stesso” della compagnia teatrale Camomilla a Colazione di Visciano (NA) con la regia di Felice D’Onofrio.

Gli amici Campani con cui il gruppo Cariatese è gemellato, avevano già riscosso un grande successo a Cariati con la commedia “Burqa” portata in scena l’inverno scorso, ottengono  anche questa volta grande gradimento del pubblico presente, numeroso e attento. La caratteristica di questa compagnia teatrale è quella di riuscire a trattare temi di grande attualità, anche particolarmente delicati, riuscendo a rendere piacevole e divertente la visione senza però sminuirne l’importanza e offrendo molti spunti di riflessione. Il tema del pregiudizio da abbattere e dei tabù che esistono ancora nei confronti dell’omosessualità è il filo conduttore della commedia L’amore non ha sesso il brivido è lo stesso”.

Il pregiudizio… Il male oscuro insito sottolinea nella presentazione MariaElena Ciccopiedi: “…dobbiamo chiederci se è davvero questo ciò che vogliamo:

nasconderci e nascondere la nostra anima, la nostra essenza per compiacere gli altri, troppo attenti a giudicare solo ciò che appare e incapaci, spesso,di guardare oltre…

volgiamo lo sguardo oltre …….senza barriere senza ma e senza se ….accettando tutto quello che è diverso e lontano da noi ….solo cosi saremo uomini e donne migliori”.

Alla fine dello spettacolo, dopo un lungo applauso, sono stati invitati sul palco il Presidente dell’associazione “Nella Ciccopiedi” Francesco Filareti, il Presidente della FITA provincia di Cosenza e l’assessore Antonio Arcuri il quale ha portato i saluti della Sindaca Filomena Greco, si è congratulato per la buona riuscita della Prima e per l’organizzazione di tutta la rassegna. Arcuri ha ribadito la ferma volontà di questa amministrazione di far diventare  il Teatro di Cariati fulcro della vita culturale e artistica di questa fascia di territorio e garantito l’impegno affinché ciò possa realizzarsi al più presto, rendendo la struttura più completa e accogliente, fruibile e vivibile anche dalle giovani generazioni.

Tutto perfettamente riuscito per questa Prima Teatrale prossimo appuntamento il 19 novembre con lo spettacolo ” O l’unu o l’atru” della a Compagnia Teatrale Krimisa di Ciro’ Marina. ViviTeatro!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta