Estate Cariatese 2022:  #sonopassatiaprenderelaspazzatura

Lettera alla Redazione


Continua il dramma rifiuti in questa meravigliosa località distrutta dall’inefficienza e dal menefreghismo di una  Amministrazione incapace e mediocre. Nonostante l’impegno da parte di cittadini, e turisti, ci troviamo in una situazione di assoluta emergenza senza che le istituzioni intervengano. Nessuno si salva, ognuno è complice di questo degrado che sta rovinando in modo permanente l’immagine di Cariati, dal presidente della Regione Calabria, che continua a fare propaganda  con le sue inutili passerelle, a coloro che dovrebbero amministrare e risolvere le problematiche, è un continuo passaggio di responsabilità che serve solo a confondere i cittadini.

L’Amministrazione, dovrebbe proclamare lo stato di emergenza per poter salvare questa stagione turistica ormai compromessa, e chiedere l’intervento della Regione e di tutti gli organi preposti per evitare, se ancora possibile, il danno, non solo ambientale, ma un danno notevole che andrà  ad abbracciare  tutte quelle  attività collegate al turismo, dai lidi, ai ristoranti, ai negozi, agli alberghi ,ai B&B etc.

In questo mese di luglio si vedono  pochi villeggianti “fortunatamente”, cosa succederà ad agosto, gentile Sindaca?

Per mia scelta non allego  foto che mostrano la tragica situazione, ne propongo una sola, con la speranza che faccia riflettere.   

 

Dopo una sola settimana di vacanze , con grande rispetto per l’ambiente e senso civico, ecco cosa si porta a casa un turista  come ricordo di Cariati. Niente  spazio per i souvenir.

Mario Giovino
Print Friendly, PDF & Email

Views: 4

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta