EMERGENZA RIFIUTI, STOP AD APERTURA NUOVE DISCARICHE

CORIGLIANO-ROSSANO – Domenica, 13 Marzo 2022 – «La Calabria non ha bisogno di nuove discariche tantomeno possiamo trovare sempre il pretesto delle emergenze per continuare a perpetuare il gravissimo errore di abbancare scarti su scarti nella nostra regione».

È quanto afferma il Presidente del Gruppo Udc in Consiglio regionale, Giuseppe Graziano, che aggiunge: «Ci sono altre soluzioni da poter adottare nel breve medio termine, a partire da una buona politica di raccolta differenziata (che in alcuni grandi comuni purtroppo si è ridotta al lumicino) per finire alla gestione dello scarto finale attraverso impianti tecnologici che già ci sono e vanno solo messi a regime. Alcuni sindaci non lo dicono, ma la richiesta sono nuove discariche. E questo non è possibile.

La soluzione? Cercare di smaltire a tutti i costi l’attuale emergenza che è nelle strade con misure straordinarie (che non possono essere l’apertura di nuove o l’ampliamento smisurato di vecchie discariche come quella di Scala Coeli); passare subito, nel giro di pochissime settimane, all’attivazione e potenziamento degli impianti di valorizzazione e rilavorazione dei rifiuti differenziati e di conferimento degli scarti ormai inerti come quello di Gioia Tauro. Come, del resto, sostiene da più tempo il presidente Occhiuto. Perché è possibile e soprattutto perché è arrivato il momento di dare un taglio netto al business (privato) dei rifiuti».
©CMPAGENCY

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta