E’ NATA L’ASSOCIAZIONE “CARIATI,BORGO MEDIEVALE” PER DIFENDERE L’INTEGRITA’ E LA BELLEZZA DEL NOSTRO CENTRO STORICO

Si è costituita a Cariati un’associazione che ha come principale obiettivo la difesa dell’integrità del centro storico

Si è costituita a Cariati un’associazione che ha come principale obiettivo la difesa dell’integrità del centro storico, caratterizzato dalla presenza di una cinta muraria quattrocentesca, con otto torrioni, che gli dànno  l’aspetto di un suggestivo borgo medievale, meritevole di essere preservato e valorizzato. Il sodalizio nasce in seguito al lungo dibattito dei mesi scorsi fra i cittadini di Cariati in merito ad un  grave episodio di abusivismo edilizio che ha interessato un angolo della cinta muraria, denunciato dalla senatrice Corrado,membro  della Commissione permanente Cultura”. I cinque componenti del direttivo, riunitisi il 21 settembre u.s., hanno deliberato unanimemente al loro interno, di eleggere il presidente, il vice-presidente, l’economo-cassiere, il segretario e il delegato alla programmazione e gestione delle iniziative culturali. Sono stati eletti: Antonio Russo, presidente; Giuseppe Urso, vice presidente; Formaro Cataldo, economo-cassiere; Concetta Cuparo, segretaria; Franco Liguori, delegato alla programmazione e gestione delle iniziative culturali. Lo statuto dell’associazione indica, all’art.13, quelli che saranno i campi d’interesse in cui si svilupperà l’azione dell’associazione,alla quale è stato dato il nome di“Cariati,borgo medievale”. Eccoli : difesa dell’integrità del tessuto urbano del borgo medievale, rilancio e promozione delle tradizioni locali, organizzazione di manifestazioni culturali, altre attività finalizzate alla difesa dell’ambiente. Lo storico Franco Liguori, membro del direttivo di “Cariati,borgo medievale”, e uno dei soci fondatori più attivi dell’associazione,così  ha dichiarato : La nostra è un’associazione civica spontanea, senza finalità di lucro, che mira principalmente a tutelare e difendere l’integrità del nostro magnifico borgo cinto da mura quattrocentesche, ma il nostro intento è anche quello di impegnarci a valorizzarlo, a far sì che esso diventi anche una risorsa economica per la nostra cittadina. Io personalmente sono stato felice di dare il mio contributo alla nascita di questo sodalizio, lavorando alla stesura del suo statuto. Il mio compito sarà ora quello di coordinare una serie di iniziative culturali, spalmate in tutti i periodi dell’anno, che diano vitalità al nostro centro storico, che lo rendano attrattivo e punto di riferimento  per il territorio. Ovviamente, la riuscita del progetto di rinascita del centro storico , non potrà avvenire se non avvalendosi non solo del contributo fattivo dei singoli soci, ma anche della collaborazione degli enti locali, come il Comune, le scuole, la chiesa, i parroci, il nostro arcivescovo, il tessuto imprenditoriale locale, le altre associazioni, con cui bisognerà aprire rapporti di dialogo e collaborazione. Mi auguro, per il bene della nostra cittadina, che sta vivendo da ormai molto tempo, momenti di grande criticità,che qualcosa finalmente si muova, che i Cariatesi ritrovino finalmente l’orgoglio dell’appartenenza ad un paese ricco di storia, di importanti testimonianze culturali del suo illustre passato, di bellezze paesaggistiche e di tanto altro ancora, e si determinino , superando stupide e dannose contrapposizioni, a ritrovare un’unità di intenti che salvi il paese dalla rovina e lo porti gradualmente a riconquistarsi il posto che merita (e che in passato ha avuto !) nel territorio del basso Jonio cosentino”. Il presidente Russo si è detto fiducioso della riuscita dell’azione che l’associazione “Cariati, borgo medievale”potrà portare avanti in difesa del nostro centro storico ed ha ringraziato i membri del direttivo e  i quaranta iscritti, per la loro collaborazione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta