CRITELLI: discussioni, ripetitive e logorroiche, non accompagnate da fatti

Ex Ospedale di Cariati :  stanziati 9.000.000,00 di euro e nessuno agisce e/o protesta

Quando si affrontano temi importanti, strategici e vitali per un territorio bisognerebbe , quanto meno, documentarsi ed avere le idee chiare  sul da farsi.

L’ospedale di Cariati, anzi ex ospedale perché da cinque anni  è stato cancellato dalla rete ospedaliera,  è stato riconvertito in casa della salute con un finanziamento di oltre 9.000.000,00 di euro che, ad oggi, non sono stati spesi ( neppure un centesimo di euro per la verità) .

      mi domando in merito :

perché tutti tacciono ? perché nessuno si adopera per porre in esecuzione  la “riconversione” e cantierare l’opera già finanziata?

A che ( ed a chi) servono discussioni, ripetitive e logorroiche, se non vengono accompagnate da fatti, proposte ed iniziative politiche concrete? a chi giova un simile stallo? quali interessi “occulti”, o quali pressioni politiche,  impediscono l’apertura della casa della salute nei locali dell’ex ospedale di Cariati ? chi ha conflitti di interessi e/o ha incompatibilità può portare avanti la battaglia sulla  sanità a Cariati? (battaglia per modo di dire ovviamente, sic!!!)

penso  (e PROPONGO)  sia giunto il momento che questo territorio rivendichi ed agisca, seriamente, per l’inizio  dei lavori dell’ospedale della sibaritide, per la  realizzazione della casa della salute a Cariati e l’apertura, quanto meno, d’un pronto soccorso dotato di risorse umane e strumentali aperto 24 ore al giorno.

tutto il  resto, non me ne vogliate, sono solo chiacchiere inutili, strumentali e destinate ad essere dei “flop” come l’ultima “sfilata” del 3 agosto 2017.

                                                                                     Tommaso Critelli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta