CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO: COMUNICATO INFO POINT M5S CARIATI SULLA QUESTIONE SANITÀ

– PROPOSTA ON SAPIA M5S – DOTT LAINO, CONDIVISA E ALLEGATA INTEGRALMENTE AL DOCUMENTO SOTTOSCRITTO ALL’ UNANIMITÀ DAL CONSIGLIO COMUNALE DI CARIATI

– I CONSIGLI COMUNALI DEL TERRITORIO DELIBERINO SU BASE PROPOSTA SAPIA – LAINO

– UNIONE E COLLABORAZIONE NELL’ INTERESSE COLLETTIVO

Il Consiglio Comunale di Cariati allargato, con ordine del giorno EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE – RIAPERTURA EX OSPEDALE VITTORIO COSENTINO – INIZIATIVE ISTITUZIONALI E POLITICHE, tenutosi ieri 5 Maggio, alla presenza dell’On Francesco Sapia M5S, del Consigliere Regionale Graziano, dei Sindaci del territorio, delle forze politiche, di Comitati e Associazioni, ha deliberato in maniera unanime, a favore della proposta del Deputato del M5S e del dott Tullio Laino, (proposta acquisita agli atti) che prevede l’attivazione dell’Hub a Corigliano Rossano e dell’Ospedale Unico dello Jonio Cosentino Cariati-Trebisacce.

La suddetta proposta è migliorativa rispetto a quella formulata nell’Ottobre 2019 dallo stesso Sapia, che riguardava la sola Organizzazione del CAPT di Cariati.

Infatti, prevede la Costituzione dell’Ospedale Unico dello Jonio Cosentino Cariati-Trebisacce, con funzione di Ospedale di Base (tra 80000 e 150000 abitanti), dotato di Pronto Soccorso con Osservazione Breve Intensiva, delle discipline medico-chirurgiche di base e delle attività di supporto.

La proposta di Ospedale Unico dello Jonio Cosentino “CARIATI-TREBISACCE” va sicuramente nel senso del superamento delle funzioni di Ospedale di Zona Disagiata, attribuibili, secondo i dettami del DM n. 70/2015, a ciascuna delle due strutture ospedaliere, sicuramente insufficienti a soddisfare le esigenze sanitarie dei relativi bacini di utenza.

La dislocazione, in ciascun stabilimento ospedaliero, delle discipline mediche e chirurgiche e di post acuzie, secondo il principio di intensità e complessità delle cure, previa rilevazione epidemiologico-statistica dei fabbisogni assistenziali, costituirebbe una risorsa prestazionale conferente, anche in funzione di “filtro” rispetto all’Ospedale Hub di riferimento.

La proposta va certamente nella direzione di migliorare l’offerta sanitaria, al momento deficitaria, con l’obiettivo di contenere la migrazione sanitaria.

SI RICORDA CHE LA PROPOSTA CONDIVISA È DI TUTTI INDISTINTAMENTE.

(Vedasi in allegato la Proposta)

Si era chiesto di andare in questa direzione e così è avvenuto, anche perché, a prescindere dai tanti proclami, era l’unica proposta pragmatica percorribile per far rientrare il Vittorio Cosentino nella rete ospedaliera, per ridare dignità al basso Jonio Cosentino e per garantire i LEA che con il tempo sono stati quasi azzerati.

Tutti coloro che sono intervenuti hanno plaudito a suddetta proposta, dal Consigliere Regionale Graziano, all’assise consiliare, dai Comitati, alle forze politiche e alle Associazioni.

Questa unità e condivisione creatasi fa ben sperare per il proseguo, anche in considerazione del fatto che la proposta ha trovato riscontri positivi anche all’interno del Consiglio Regionale.

Spetta ora a tutti i Consigli Comunali del territorio deliberare, ispirandosi a quanto concordato e deliberato dal Consiglio Comunale di Cariati.

È d’obbligo quindi, che la Conferenza dei Sindaci, percorra questa strada tracciata al fine di pervenire a una massima condivisione istituzionale e di avere un peso maggiore nell’interlocuzione con gli Uffici dei Commissari Calabresi alla Sanità.

Con spirito di collaborazione e senso di responsabilità è necessario andare avanti TUTTI INSIEME nell’interesse collettivo, con la consapevolezza che sarà la VITTORIA DI TUTTI.

INFO POINT M5S CARIATI

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta