CARIATI. SI E’ SVOLTA LA X^ EDIZIONE DI “INSIEME IN UN MARE DI…EMOZIONI”

Si è svolta a Cariati, Mercoledì 29 Giugno, l’evento “Insieme in un mare di…emozioni” che giunge alla sua decima edizione; il consueto appuntamento estivo organizzato dal Fisiocenter di Cariati.

Nonostante lo svolgimento per causa pandemia, non è stato possibile negli ultimi due anni, è ritornato ancora più partecipato  e sentito di prima, da tutto lo staff del Fisiocenter di Cariati, soprattutto perché a quest’ultima edizione, hanno partecipato pazienti con medie e gravi disabilità.

Per i partecipanti, questa giornata è stato un momento diverso, un momento di festa, un momento che li ha visti tutti insieme, mettere in pratica il programma riabilitativo svolto nel corso dell’anno, affrontando la resistenza della sabbia e le facilitazioni dell’acqua, tutto in un modo giocoso e divertente.

Tanto lavoro di cui si è dovuto fare carico tutto lo staff del Fisiocenter allo scopo di portare a compimento questo importante evento; tutte le figure professionali hanno partecipato dando il loro contributo: la Fisiatra, il Neurologo, l’Urologo, la Psicologa, la Sociologa, i Fisioterapisti, la Psicolmotricista, la Neuro e Psicomotricista dell’età Evolutiva, le Logopediste, gli Operatori Socio Sanitari e gli addetti all’Amministrazione, alla fine molto soddisfatti e gratificati della buona riuscita dell’incontro.

Abbiamo sentito Emanuele Maduli, legale rappresentante e Direttore della Fisiocenter s.r.l., il quale si è sentito di dover fare solo dei ringraziamenti “Ringrazio Cataldo Fazio per aver messo a disposizione gratuitamente il Lido Cariati Beach, ma soprattutto sento di fare il ringraziamento più grande ai numerosi ospiti, per noi “amici” che frequentano il Fisiocenter e ricevono sì prestazioni riabilitative, dai nostri tecnici, ma nello stesso tempo trasmettono e ci arricchiscono col loro amore, consigli ed esperienze di vita”.

La dott.ssa Concetta Varano Fisiatra e Direttore Sanitario del Fisiocenter, ha così commentato questa esperienza “Si  ripete per la decima volta quest’anno, grazie al Fisiocenter, l’esperienza a mare che ha coinvolti circa  60 utenti.

I terapisti hanno effettuato con entusiasmo le attività, proponendo esercizi sulla sabbia e in acqua poiché  l’acqua e la sabbia diventano  il mezzo, lo strumento di intermediazione tra il terapista ed il paziente creandovi  una relazione comunicativa.
L’effetto terapeutico dipende da due fattori, dalle proprietà fisiche dell’acqua (pressione idrostatica, resistenza, temperatura) e dall’induzione di effetti nella sfera psico-affettiva del paziente . La pressione idrostatica rende un corpo immerso meno pesante del suo peso reale, da qui la possibilità di favorire galleggiamenti o movimenti al di fuori di gravità anche per casi molto compromessi funzionalmente, come gravi paralisi da lesioni cerebrali.
L’acqua in cui è immerso un corpo oppone una resistenza al moto; tale resistenza è tanto più alta quanto più aumenta l’immersione del corpo; questo è molto utilizzato per il lavoro sull’esercizio muscolare isometrico o dinamico. L’acqua è infatti più densa dell’aria e per questo fornisce una maggiore resistenza al movimento.

Grazie a questo principio possiamo rinforzare la muscolatura senza adoperare sovraccarichi e pesi aggiuntivi.

Anche la temperatura è molto importante, possiamo dire fondamentale a fine terapeutico, induce effetti miorilassanti e sedativi se tra i 32° e i 34°, quale è la temperatura indicata per la riabilitazione ad immersione completa con effetti di miglioramento sul micro e macrocircolo.

Per quanto riguarda l’aspetto comunicativo-relazionale con l’acqua i pazienti si rasserenano, mostrano con la mimica di essere o meno disposti al contatto corporeo, comunicano accettazione o rifiuto: con elementi di mimica o gestualità riescono a comunicarci bisogni ed emozioni. Il terreno sabbioso crea condizioni favorevoli a molte attività fisiche, fra cui anche alcuni movimenti che migliorano la potenza muscolare ai quattro arti mediante esercizi di propriocezione. – Ha concluso la dott.ssa Varano – Ci teniamo a ricordare che i corsi di idrochinesiterapia sono sempre attivi presso il nostro centro, in quanto dotato di piscina a sale riscaldata le cui attività sono guidate da personale qualificato”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta