Cariati: può concorrere sull’avviso pubblico del MiBAC?

Tali interventi sono finalizzati al rafforzamento dell’attrattività dei borghi e dei centri storici di piccola e media dimensione

E’ stato pubblicato dal MiBAC lo scorso 28 febbraio l’avviso pubblico relativo alla selezione di interventi finalizzati alla riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale dei Comuni delle regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Tali interventi sono finalizzati al rafforzamento dell’attrattività dei borghi e dei centri storici di piccola e media dimensione, attraverso il restauro e recupero di spazi urbani, edifici storici o culturali.

L’intervento punta a sostenere progetti innovativi di sviluppo turistico che favoriscano processi di crescita socio-economica nei territori beneficiari, anche al fine di promuovere processi imprenditoriali che ne accrescano l’occupazione e l’attrattività.

Possono concorrere i Comuni della Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, con una popolazione residente – dati Istat al 31/12/2018 – fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 10.000 abitanti che abbiano individuato il centro storico quale zona territoriale omogenea (ZTO) ai sensi dell’art. 2 lett. A) del decreto ministeriale n. 1444/1968 e successive modifiche.

Il Comune di Cariati, che ha una popolazione residente entro i 10.000 abitanti, ha mai individuato il centro storico quale zona territoriale omogenea (ZTO), ai sensi dell’art. 2 lett. A) del decreto ministeriale n. 1444/1968 e successive modifiche?

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta