CALCIO: IL CARIATI, AL COMUNALE, VINCE SULLA JUVENILIA PER 4-2

Euforia tra i dirigenti locali a fine gara per la bella prestazione espressa

31-01-2016_LUIGI MARIANOIl Cariati ritrova un Ferrentino in grande spolvero, in tandem con un Sifonetti che quando è in giornata di vena si trasforma sempre in un pericolo pubblico, riscopre l’estro e la fantasia del bomber Antonio Campana, autore della terza rete, ricorda la regola del cinismo puntualmente richiamata dal brasiliano Rafael Monteiro che trasforma con freddezza la massima punizione concessa dal direttore di gara al 45’ del primo tempo, dando così il via ad una stupenda quaterna.

Con un gol nel primo tempo e tre reti nella ripresa la compagine del presidente Sabatino Tosto, dunque, liquida la Juvenilia, confermandosi, così insidioso concorrente nel poker di squadre che attualmente occupano i primi quattro posti della classifica generale.

Va detto che la compagine di casa per buona parte del primo tempo è apparsa alquanto contratta, vuoi perché la compagine della Juvenilia ha cominciato a giocare a viso aperto, costringendo difesa e centrocampo del Cariati ad un gioco nervoso e privo di sbocchi offensivi. Inoltre, il Cariati aveva la necessità di fare risultato dopo la sconfitta subìta a Cotronei ed il deludente pareggio esterno sofferto in quel di San Fili negli ultimi tre minuti di gioco. Nessuna meraviglia, quindi, se gran parte del primo tempo si è visto un Cariati contratto e deludente, con palloni che svolazzavano a vanvera, senza un’azione degna di tale nome nonostante l’attivismo e gli spunti che De giovanni e Minutolo ci mettevano.

La gara nella ripresa è tutta incanalata verso il successo pieno del Cariati che macinava gioco scorrevole sfiorando il gol in più occasioni, mentre la Juvenilia faticava a trovare azioni filtranti e varchi ed a resistere all’asfissiante aggressione offensiva del Cariati che, oltre a siglare altre tre reti di ottima fattura, ne vanifica almeno altre sei, alcune neutralizzate dal portiere ospite ed altre mancate per la troppa precipitazione degli avanti locali.

Una gara, dunque, che ha messo in evidenza le qualità della formazione del tecnico Vincenzo Filareti, che si è dimostrata quadrata, matura e lucida nei momenti decisivi, trovando nei centrocampisti Ferrentino, Minutolo, De Giovanni, Sifonetti e negli attaccanti Campana e Monteiro nonché nei difensori Caniglia, Bombarola, Russo e Scarpello i mezzi segreti in grado di sopperire ad alcune sbavature difensive del primo tempo delle quali gli uomini del trainer Maluchi non hanno avuto la prontezza di approfittarne nella prima mezz’ora di gioco. Netto il cambio di registro nel secondo tempo, più prodigo di azioni nel quale è stato il Cariati a mettere in evidenza maggiori qualità e ben tre reti di ottima fattura.

Euforia tra i dirigenti locali a fine gara per la bella prestazione espressa dai calciatori biancazzurri. Il direttore sportivo, ing. Giampasquale Trento, comunque predica calma ed invita tutti a rimanere con i piedi per terra anche se non nasconde la sua soddisfazione per la bella partita giocata dai suoi calciatori. ”Esprimo i complimenti a tutti i ragazzi, afferma il dirigente Trento, che hanno espresso una gara di spessore contro una squadra forte e ben impostata. I nostri ragazzi hanno giocato bene e sono riusciti a capitalizzare parte delle numerose occasioni che sono riusciti a costruire. Ho apprezzato, conclude il direttore sportivo, l’approccio alla partita, mentre la mentalità si è rivelata quella giusta che ha permesso alla compagine di mister Filareti di conseguire la decima vittoria stagionale “.

Marcatori :15’ su rigore Loria, 32’ Galati, 42’ Monteiro su rigore, 71’ De giacomo, 80’ Campana, 86’ Ferrentino.
Note : Espulsi al 45’ Chiappetta e al 73’ Loria, il primo per proteste, il secondo per doppia ammonizione.
FORMAZIONE Cariati : Errigo 7, Caniglia 7,5, Bombarola 7, De Giacomo 7,5, Minutolo 8, Scarpello 7, Monteiro 7,5, Fortino G 7 (dal 46’Ferrentino 8), Campana 8, Torchia 7, (46’ Sifonetti 7,5), Russo 7,5. All: Vincenzo Filareti.
FORMAZIONE Juvenilia : Paladino 8, Gallotta 7, Franchino 6, Introcaso 6, Pastore 6, Chiappetta 4, Russo 5 (56’ Bellino 5), Loria 5, Galati 7, Conte 5, (81’ Infantino s.v.9, Grisolia 5 (74’De Caro s.v.). All: Serafino Maluchi
Arbitro : Longo di Paola 6. Collaboratori: Fomularo e De Luca di Rossano

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta