CALCIO: Cariati 0 – Cotronei 0. Una partita bella, infarcita da diversi errori di valutazione e tecnici.

Note : espulso al 90’ Biagi per doppia ammonizione. Cariati : Arcudi 7, Fazio 7, Caniglia 7, Minutolo 8, Varquez 7, (dal 80’Fortino s.v.), Scarpello 7,5, Cotrone 7, Curia 7, Torchia Vincenzo 7, Covello 7,5 ,Salerno 8,5 (dal 52’Russo Luciano 7) All:Filareti Vincenzo. Cotronei De Gennaro Giandomenico 9, Liddonici 7, Stumpo 7, Riga 7 (91’Piperis s.v.) Macrì 7, Biagi 7,Maiolo 7 (dall’63’ Segreti s.v.), De Gennaro Carmelo 8, Bagnato 7, Sangervasio 7, Denti 7,5 (dal 79’Camposano s.v.) All: Piperis Arbitro: Altimari Anna Rita 4 Una partita bella, con continui capovolgimenti, spettacolare che ha tenuto con il fiato sospeso il numeroso pubblico presente, con una buona rappresentanza di tifosi ospiti, non meritava affatto una direzione arbitrale, infarcita da diversi errori di valutazione e tecnici. Le due compagini si sono affrontate a viso aperto, dando spettacolo di bel gioco. Il Cariati del presidente Sabatino Tosto ha disputato una gara tutto cuore sin dai primi minuti di gioco con grande voglia di vincere, ma un superbo portiere, De Gennaro Giandomenico, ha negato la gioia del gol e quindi del successo a Gaetano Salerno, il migliore della compagine di casa, e compagni. Gli ospiti non sono stati da meno ribattendo colpo su colpo ai locali. I ragazzi di Filareti dopo un primo quarto d’ora di studio, iniziano a spingere e sfiorano in almeno quattro occasioni il gol, ma l’estremo difensore De Gennaro Giandomenico, il migliore dei 22 in campo sfodera letteralmente quattro prodigiosi interventi, negando così la gioia del gol ai locali. Nella ripresa Cristofaro Curia e compagni passano in vantaggio con una rete siglata da Varquez al 55’, che mette in rete un bolide di Covello ribattuto dalla traversa. Tra lo stupore generale e le vive proteste del pubblico presente il direttore di gara inspiegabilmente annulla.Inutile il forcing forsennato finale del Cariati, in quanto la difesa ospite ed in primo luogo il portiere De gennaro, autore di interventi eccezionali, hanno reso vano il forcing del Cariati. A nostro avviso l’inspiegabile sostituzione del centrocampista Salerno nei secondo tempo si è fatta particolarmente sentire. Il Cotronei ha espresso una gara esemplare, con una difesa ben organizzata ed un centrocampo elastico e manovriero. Partite di cartello meritano senz’altro direzioni più sicure ed oculate, in quanto i sacrifici dei dirigenti non possono e non devono essere vanificati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta