BIT: CALIGIURI,ARTE E LETTURA CALABRIA NON PIU’ FANALINO SUD

(ANSA) – RHO-PERO (MILANO), 16 FEB – “Eravamo la regione d’Italia in cui si leggeva di meno, ora siamo quella del Sud con il maggiori numero di lettori e quest’anno saremo anche la Regione Ospite al Salone del libro di Torino: in 3 anni abbiamo fatto passi significativi per il turismo e la cultura”. Lo ha detto all’ANSA Mario Caligiuri, assessore regionale alla Cultura della Regione Calabria, nel cui stand alla Bit in corso a Milano oggi è stato presentato il programma e il sito unico degli eventi culturali del 2013. “Anche questo è motivo di soddisfazione – ha aggiunto l’assessore – perché è la prima volta in 40 anni che la Regione Calabria riesce a promuovere per tempo un calendario culturale per tutto l’anno”. Nelle iniziative culturali la Regione Calabria ha investito risorse comunitarie, pari a circa 10 milioni di euro, con l’obiettivo di qualificare la Calabria quale attrattore turistico e culturale a livello nazionale e internazionale. Si tratta di eventi della durata biennale e triennale, come le sei iniziative previste dal programma ‘Calabria Terra di Festival’ e i sette eventi sull’Arte Contemporanea. “Dobbiamo attrezzarci per attirare flussi turistici tenendo conto che occorre però muoversi insieme come Paese perché è il brand Italia che tira – ha detto Caligiuri -. Per questo, a mio parere, considero importante il Piano strategico presentato dal Governo: non è con la promozione di ogni baita o vallata sperdute che conquisteremo turisti dall’estero, turisti che sono attirati dall’Italia nel suo insieme e non da tanti itinerario proposte che su una cartina geografica non saprebbero neppure dove collocare “.(ANSA).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta