CALCIO: ASD CARIATI – NUOVA TORRE MELISSA 2:2

Il risultato della gara N.Torre Melissa ASD Cariati, 2 a 2, ha alquanto, attenuato l’entusiasmo che si era venuto a creare nell’ambiente biancazzurro,dopo la superba vittoria casalinga, conquistata nei giorni precedenti il S.Natale contro la Pro Mesoraca. Il calcione subìto, al settimo minuto di gioco da tergo del terzino Fazio ad opera del centrocampista De Roberto, ha complicato decisamente l’andamento della gara dell’ASD Cariati. L’episodio, oltre all’espulsione del giocatore locale, ha illuso i ragazzi di Vincenzo Filareti di aver la partita in mano, anche forti della consapevolezza di essere un collettivo più dotato di classe. L’andamento della gara, invece, ha avuto un andamento altalenante, con momenti di bel calcio e risultato non proporzionato. La prova dei ragazzi del presidente Sabatino Tosto ha registrato qualche difficoltà nella parte iniziale dell’incontro; infatti,all’11’una sfortunata autorete del valido difensore Scarpello manda in vantaggio i locali, che approfittano del momentaneo sbandamento degli ospiti, per aggredirli nella speranza di raddoppiare. I ragazzi di mister Vincenzo Filareti non demordono ed iniziano un arrembaggio verso la porta difesa dal bravo portiere Cava. Ad inizio di ripresa,i ragazzi di mister Vincenzo Filareti,punti nel proprio orgoglio, aggrediscono letteralmente il complesso locale, letteralmente imbottigliato nella propria area di rigore e con un micidiale uno-due di Luciano Russo e di Antonio Cotrone capovolgono meritatamente il risultato. Sono stati venti minuti, ci ha dichiarato il presidente dell’ASD Sabatino Tosto, di grande calco, durante i quali i nostri ragazzi hanno evidenziato il loro vero valore”. Effettivamente il collettivo del presidente Sabatino Tosto è tra i migliori del girone,con elemeti tecnicamente validi, quali Cataldo Minutolo,Antonio Cotrone,Cristofaro curia e Gaetano Salerno,per non parlare poi degli attaccanti Antonio covello, Leonardo Franco e dei fratelli Daniele e Vincenzo Torchia,e,dulcis in fundo,del portiere Alfredo Arcudi,che si sta imponendo per classe ,sicurezza e tempestività negli interventi.Il direttore sportivo individua la chiave tattica della grigia giornata del Cariati.”La gara va analizzata in modo serio,ha precisato Alfonso Pignataro, non si può pareggiare quando ci si trova in vantaggio di un goal e di un uomo.E’ doloroso dirlo,ma i nostri ragazzi sono andati in tilt. Hanno avuto troppa foga perdendo le distanze e gli equilibri.Sono certo,comunque,che i ragazzi reagiranno e lo dimostreranno già da domenica prossima sul campo del Krosia”. La compagine del presidente Sabatino Tosto, al quale va dato il merito di aver messo su un complesso valido e tecnicamente tra i migliori del campionato, è sceso sul terreno di gioco di Torre Melissa con la seguente formazio e con i voti assegnati dal corrispondente locale: Arcudi6, Fazio s.v.,(Cotrone 6,5) M Caniglia 6, Minutolo 6, Russo 6, Scarpello 6, Covello 6, Salerno 6, Torchia V 6, Curia 6,(dal 74 Varquez 6), Franco 6. Allenatore Vincenzo Filareti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta