a che punto stiamo?

consiglieri comunali-candidatilalternativa2016Sono trascorsi quattro mesi esatti dall’affermazione della lista civica dell’Alternativa nella tornata delle elezioni amministrative dello scorso mese di giugno.

La neo Giunta Greco ha saputo ben tamponare le non poche e diverse emergenze sorte nel corso della stagione estiva.

Di ciò bisogna dargliene atto. Aspetto delicato, quello dei mesi estivi, viste anche le condizioni di degrado in cui versava Cariati.

Si é proceduto successivamente alla delibera, da parte del Consiglio comunale, sul dissesto finanziario. La non facile e turbolenta decisione ha decretato e ufficializzato una situazione disastrosa delle casse comunali. Contestualmente si é messo mano alla riorganizzazione della macchina amministrativa, necessaria e indispensabile per affrontare con un altro passo il futuro del Paese.

Adesso c’è da ragionare su come impostare il progetto di rilancio di Cariati. Qual’é il disegno strategico attorno al quale coalizzare le forze sane del Paese?

Se non si decide in modo razionale e programmatico come affrontare il domani, e non solo tamponando le emergenze, sarà difficile dare una visione a medio/lungo periodo della Cariati del futuro.

Che il bilancio comunale non fa ben sperare é ormai un dato certo. Occorre sapere quali sono le fonti economiche alternative su cui si sta riflettendo per costruire una pianificazione di obiettivi possibili e concreti. Il tempo passa e non si può più pensare di guardare alle spalle, ma bisogna disegnare il domani con i fatti, altrimenti si é sempre fermi ai blocchi di partenza.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta