“Integrarsi in Europa” Interessante e costruttiva iniziativansivo di Crucoli.

E’ stato organizzato dall’ Assessorato alle Politiche Sociali del nostro Comune, nella persona del Vice Sindaco, Domenico Vulcano, una interessante e costruttiva iniziativa, sotto forma di concorso, rivolto agli studenti delle scuole medie dell’ Istituto Comprensivo di Crucoli. Il concorso dal titolo “ Integrarsi in Europa”, valido per l’anno scolastico in corso, ha il fine di stimolare gli studenti verso l’ interesse per la Comunità Europea e verso l’ integrazione dei vari popoli. Si tratta nei particolari di realizzare un prodotto sul tema dell’ integrazione in Europa, sotto forma di racconto, fotografia, fumetto scultura gioco, gli studenti possono partecipare in modo gratuito, successivamente una apposita giuria esaminerà tutte le opere pervenute e formulerà una graduatoria finale. Verranno dunque premiati i primi tre classificati ai quali verrà dato come premio, appunto un viaggio a Bruxelles per una visita al Parlamento Europeo accompagnati dall’ Assessore Domenico Vulcano. “ Abbiamo voluto promuovere questa iniziativa per rimarcare il ruolo dell’ Europa, soprattutto oggi che l’ Antipolica sostiene l’ uscita dall’ Euro come rimedio della crisi economica, sono le parole del Vice Sindaco Vulcano che continua, bisogna invece puntare sull’ Europa mettendo al centro del ragionamento il lavoro quale elemento cruciale dell’ Integrazione. Sono sicuro, prosegue, che gli studenti saranno capaci di mettere in risalto spunti originali che stimoleranno noi adulti ad unna profonda riflessione sul tema dell’ integrazione. Voglio infine ringraziare, conclude Vulcano, l’ Onorevole Mario Pirillo, Parlamentare Europeo, per aver messo a disposizione dei primi tre classificati una visita gratuita al Parlamento Europeo.” La cerimonia per l’ assegnazione dei premi è fissata per il giorno 9 Maggio nel salone dell’ Istituto Comprensivo di Crucoli, dove saranno anche esposte le opere realizzate dagli studenti. Crucoli li 11/03/2013 Ufficio Stampa Nicodemo Ferrari

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta