USCIREMO DA SISTEMA REGIONALE ACQUE

USCIREMO DA SISTEMA REGIONALE ACQUE STOP AL PACHIDERMA “COSENZA ACQUE” GAGLIARDI: COME PER I RIFIUTI,UNA RIVOLUZIONE SARACENA (CS), Lunedì 29 Marzo 2010 – Dopo la rivoluzione programma ed ormai a regime per il ciclo dei rifiuti, la Città del Moscato Passito si avvia a mettere in atto un’altra svolta radicale: quella nel ciclo integrato delle acque. Parola del Sindaco Mario Albino GAGLIARDI per il quale l’attuale sistema, quello di “Cosenza Acque” fa letteralmente acqua da tutte le parti, perché pachidermico e clientelare. Già nel dicembre 2009, con una apposita delibera, il consiglio comunale di SARACENA ha indicato un indirizzo: uscire dal sistema regionale del ciclo delle acque, così come si è usciti, con i risultati straordinari ormai noti a tutti, dal sistema fallimentare inefficace e inefficiente dei rifiuti, bloccato dal meccanismo perverso delle società miste. Il Comune di SARACENA, anche su questo aspetto, cruciale, dimostra di avere le idee chiarissime. L’obiettivo dichiarato dal Primo Cittadino non presta il fianco ad interpretazioni equivoche: vogliamo captare, depurare e distribuire l’acqua, perchè è un bene pubblico e come tale deve essere gestita secondo criteri di efficacia, efficienza ed economicità. Criteri che – spiega GAGLIARDI – non può certo garantire un sistema pachidermico e clientelare come quello attualmente in capo a “Cosenza Acque”. Non abbiamo bisogno – chiosa – né degli “stranieri” né degli “invasori”. La nostra acqua, ed il suo ciclo integrato, saranno gestiti dall’Azienda Speciale, ad esclusivo servizio ed interesse delle nostre comunità, con tutti i benefici che ne deriveranno, esattamente come è avvenuto ed avviene, oggi, grazie alla rivoluzione in atto con raccolta differenziata e con la tracciabilità telematica dei rifiuti che ha consentito l’effettivo passaggio dalla TARSU alla Tariffa d’Igiene Ambientale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta