UNITÀ D’ITALIA, AL VIA CORSO DI PREPARAZIONE

UNITÀ D’ITALIA, AL VIA CORSO DI PREPARAZIONE UNIVERSITÀ POPOLARE, 20 LEZIONI PER 1 ANNO GIOVEDÌ 17 ORE 12 CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE Rossano, Mercoledì 16 Giugno 2010 – Celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, giunge a conclusione la lunga fase organizzativa del Corso di preparazione allo speciale anniversario nazionale. Tutti i dettagli dell’importante evento culturale, ideato ed organizzato dall’Università Popolare di Rossano saranno resi noti nel corso della CONFERENZA STAMPA che si terrà domani, GIOVEDÌ 17 GIUGNO alle ORE 12, presso la sede dell’Università Popolare di Rossano, nel Centro Storico. Il Corso partirà a Settembre e si articolerà, per un intero anno, in oltre 20 lezioni tenute da illustri personalità del mondo della cultura. Gli appuntamenti a scadenza settimanale dell’evento culturale sono stati messi a punto dal Preside Giovanni SAPIA e dal Prof. Gennaro MERCOGLIANO, direttore e vice direttore della prestigiosa Università Popolare di Rossano. Dall’Istituto di Studi Filosofici a quello per il Risorgimento di Napoli; dall’Istituto campano per l’antifascismo e la Resistenza in età contemporanea all’Istituto di Cosenza per l’antifascismo; dall’Università della Calabria all’Associazione “Otto Torri sullo Jonio” che curerà la comunicazione dell’intero evento. Sono questi, soltanto, alcuni dei partner che hanno contribuito a definire la fase organizzativa dell’evento culturale e formativo. Dalla Rivoluzione Napoletana del ’99 alle figure di MAZZINI e CAVOUR; dallo Stato Pontificio alle origini della Roma capitale; dal ruolo di GARIBALDI nella storia e nella leggenda, ai diversi che contributi che, per esempio, letteratura e scuola hanno dato all’Unità d’Italia; e poi ancora emigrazione, brigantaggio, Prima Guerra Mondiale. Sono, questi, solo alcuni degli argomenti e delle relazioni che saranno trattate dal corso di preparazione alle celebrazioni dell’Unità d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta