Un tuffo nel Vullo di Cascetta in località Albanetto nel comune di Scala Coeli.

Oggi 11/07/2021. il circolo Legambiente Nicà ha partecipato al Big Jump ENR- free Rivers.

Un tuffo simbolico, nel vullo (forra) per la tutela dei nostri fiumi e la salvaguardia del loro abitat.
La nostra associazione a livello nazionale ha censito una media di 589 rifiuti ogni 100 metri lineari di sponda. Dei sette fiumi monitorati quello peggio messo è il Tevere, seguono Volturno, Isonzo e Lambro. La maggior parte dei rifiuti censiti è plastica. Le norme sulle acque interne non prevedo un monitoraggio, che è invece di fondamentale importanza vista la quantità rilevante di microplastiche rinvenuta, che rappresenta una minaccia per la salute di tutti noi e del nostro pianeta. All’escursione nel torrente Albanetto hanno preso parte gli amici di Jonio wild- Cariati, amici di Alessandria e di Milano di ritorno per le vacanza estive, soci e componenti del circolo Nicà. Con l’adesione del circolo all’European Rivers Network e con il simbolico tuffo nel Vullo abbiamo anche noi voluto porre l’attenzione sullo stato dei nostri fiumi e del loro abitat e sulla direttiva quadro acque.
A questo bellissimo torrente molto suggestivo e particolare è legata anche una leggenda, la “naca della magara” si tratta di un grasso masso sulla parte alte di due rocce, la leggenda vuole che da questo grosso masso la magara scendesse dondolandosi ” naca” giù nel torrente. La forra, Vullo di Cascetta prende invece il soprannome ( cascetta) della famiglia del bimbo che vi perse la vita, che con la mamma si stava recando dal papà fuggito dal paese, perché ricercato in seguito ad un furto di paglia e biada, dettato dalle vicissitudini dell’epoca. Una giornata all’insegna della bellezza della riscoperta di posti meravigliosi ma soprattutto dell’impegno per la tutela e la salvaguardia del nostro bellissimo territorio. Ringraziamo quanti hanno partecipato all’escursione. Invitiamo come sempre tutti ad adottare stili di vita più sostenibili, a riscoprire le bellezze del nostro territorio con amore, rispetto e semplicità ( slow turism). Un mondo migliore è possibile, impegniamo tutti a renderlo tale.

Il Vice Presidente del circolo legambiente Nicà Savina Sicilia

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta