UN SUPEREROE PER PARLARE AI PIÙ GIOVANI DI EMERGENZE SANITARIE: INIZIATIVA ROTARY PER L’IC CARIATI, PRESENTATA IN UN EVENTO ONLINE

Comunicato n. 17 del 12 aprile 2021


Conoscere Capitan Max, il supereroe antivirus creato dalla fumettista Ilaria Viteritti, e i suoi preziosi consigli,  non solo ha suscitato nei giovanissimi alunni dell’IC Cariati una maggiore consapevolezza rispetto ai comportamenti da adottare in tempo di pandemia, ma li ha anche introdotti nel mondo delle storie a fumetti, con esiti davvero felicissimi.

L’iniziativa, promossa dal Rotary Terra Bretia di Cariati, nell’ambito dei progetti varati dal Distretto 2100 Italia, per contribuire alla prevenzione e alla limitazione del rischio nella pandemia da Covid-19, è stata accolta con entusiasmo dalla dirigente dell’IC, Agatina Giudiceandrea, dai docenti e soprattutto dagli allievi della scuola primaria e secondaria di primo grado, ai quali è stato distribuito l’opuscolo Rotary con il fumetto, che tanto li ha appassionati.

Capitan Max, ha spiegato la sua creatrice, nel corso dell’evento online, “Nuove emergenze sanitarie. Parliamone insieme con i consigli di Capitan Max”, è un supereroe bambino, “rigorosamente mascherato”, che può parlare direttamente ai giovanissimi, dando loro messaggi fondamentali.

Messaggi che, ha spiegato il dott. Tommaso Spina, presidente del Rotary Terra Bretia, con un supporto video, vanno soprattutto in direzione della prevenzione del contagio, in merito al quale il Rotary è molto attivo, con la sua rete “globale” e regionale di volontariato, che lo pone in prima linea di fronte a tante malattie, e, ora, quindi, anche ai gravi rischi determinati dal Covid-19.

La dottoressa Mina Madeo, è intervenuta a descriverli con competenza e sulla base dell’esperienza maturata  come medico operante nei reparti Covid di Corigliano-Rossano e in qualità di membro della commissione “Nuove epidemie”, istituita dallo stesso Rotary. La dottoressa ha, tra l’altro, rivolto un pensiero ai colleghi e ai sanitari caduti sul campo, spiegando in modo molto chiaro, ai giovanissimi interlocutori, l’importanza del vaccino e della loro sensibilizzazione, che può davvero renderli i primi attori della protezione dei più fragili e dell’interruzione della catena dei contagi. Concetti ribaditi dalla dottoressa Francesca Durante, socio Rotary, anche in riferimento alla figura di Capitan Max.

Il momento del dibattito è stato particolarmente intenso; le domande poste dai ragazzi della primaria alla dottoressa Madeo, hanno dato modo di provare il polso dei loro interrogativi, molto seri, sul Covid-19 e delle loro preoccupazioni in merito alla pandemia (c’è stata anche la domanda di una piccola alunna contagiata nei mesi scorsi).

Gli allievi della secondaria di primo grado hanno invece dialogato con Ilaria Viteritti, che ha risposto alle loro curiosità sul percorso seguito, che da piccola bambina innamorata del disegno e dei cartoni animati, l’ha portata a contatto con i manga giapponesi, ad essere, come tuttora, “divoratrice” di fumetti, e a formarsi poi al Liceo Artistico, alla Scuola internazionale di Comics a Roma e a perfezionarsi al corso di Grafica d’Arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma.

La giovane fumettista, che si è già ritagliata uno spazio rilevante nel settore, ha spiegato agli studenti di  Cariati la forza comunicativa del fumetto, anche nel veicolare messaggi forti, difficili da far passare con altri linguaggi, raccomandando loro di “seguire le proprie passioni”, ma supportandole con lo studio e la tecnica: “io – ha dichiarato –  disegno ogni giorno!”.

Il momento più intenso ed emozionante è stato quello dedicato alle opere dei ragazzi dell’Istituto, ispirate da Capitan Max. Dopo la visione dei pregevoli lavori della scuola primaria, i ragazzi della secondaria, introdotti dalla docente d’Arte, Aquila Adele Passavanti, hanno presentato le loro storie a fumetti: piccoli capolavori, di contenuto e di tecnica fumettistica. Questi i  giovani autori: Marco Caruso (“Le istruzioni del dr Salus”), Fabrizio Susu (“Capitan Lucas e le regole Anti Covid”), Antonino Lo Po (“Il Super dott. Vax e la sua aiutante Miss Vax”), Melita Liotti  (“Le riflessioni della piccola Terry”), Maria Pignataro, (“ Scienziati Vs Covid), Martina Trento (“Un mostro troppo misterioso”).

All’evento hanno partecipato anche Maria Rita Acciardi, del Rotary nazionale; Vincenzo Taverna, del Rotary Corigliano-Rossano, e, fra i docenti, Maria Viteritti, che ha promosso l’evento nell’istituto e, naturalmente, la dirigente Agatina Gudiceandrea che, rivolgendosi agli allievi ha detto loro: “Abbiate pazienza e coraggio… guardiamo con fiducia alle campagne di vaccinazione e non perdiamo la capacità di guardare sempre avanti”.

L’evento è stato seguito in diretta streaming, oltre che da una platea di ascoltatori, da tutti gli alunni dell’istituto, e dalle loro famiglie.

Assunta Scorpiniti – Responsabile Comunicazione IC Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta