UN NUOVO PERCORSO TURISTICO STORICO-CULTURALE

Dieci totem racconteranno l’identità crosiota. Progetto finanziato dal Gal Incentivare l’attività turistica, attraverso la promozione sempre più capillare del territorio. L’esecutivo Russo riesce a intercettare un nuovo finanziamento di circa 25mila Euro, aderendo a un progetto di riqualificazione e potenziamento infrastrutturale che mira alla valorizzazione della cultura, delle tradizioni e della storia locale. Dieci totem saranno installati su tutto il perimetro urbano, nelle aree di maggiore interesse, per illustrare e mettere in evidenza il patrimonio architettonico e naturale della cittadina ionica. Dei veri e propri itinerari tematici diretti a promuovere la conoscenza e la fruizione turistica dei siti di maggiore interesse culturale e storico-artistico, in un’ottica di sviluppo economico del territorio. Il progetto “Cartellonistica e strutture per la valorizzazione del turismo e delle aree Naturali del Comune di Crosia”, rientra nel “Potenziamento infrastrutturale dell’offerta turistica rurale Misura 413.313 – Azione 1 – tramite il Gal Sila Greca, a valere sui fondi asse 4 approccio Leader nell’ambito del programma di sviluppo rurale 2007/2013. Un progetto – dichiara il Consigliere con delega al Psa Giovanni Greco, che ha seguito la pratica insieme al consigliere con delega al turismo Francesco Russo – che punta sulla valorizzazione del nostro territorio e che prevede l’installazione di 10 strutture. Una cartellonistica di indubbia bellezza e focalizzata su diversi temi quali cultura, tradizioni, spiritualità e storia. Due portali di ingresso e 8 Totem (3 sul lungomare, 3 nella centralissima piazza Dante e 2 nel Centro storico) sui quali sono spiegate e illustrate le diverse tematiche, frutto di una lunga ricerca non solo di documentazione storica, ma anche nella memoria storica di cui è ricca la popolazione. Siamo soddisfatti – continua Greco – per il finanziamento del progetto che certamente ci garantisce di disporre di una adeguata e diffusa cartellonistica che assicuri maggiore visibilità e conoscenza del patrimonio storico, artistico e ambientale, ma anche per come l’Impresa locale “Straface Design srl” sta eseguendo il lavoro. La stessa ditta, oltretutto ci ha comunicato che per la realizzazione di questo importante lavoro, è stato necessario assumere un operaio, un concittadino. Questo a riprova del fatto che tutte le iniziative valide generano sviluppo e crescita, seppur minima, anche occupazionale. L’itinerario tematico, mira non solo alla promozione e diffusione del nostro patrimonio ai fini turistici – aggiunge in conclusione il Consigliere Russo – ma anche a far conoscere meglio ai cittadini residenti le origini del nostro territorio. Un progetto importante destinato a qualificare maggiormente l’offerta e l’informazione turistica grazie al finanziamento ottenuto tramite il Gal Sila Greca – Basso Jonio, e che sarà completato nelle prossime settimane. Una delle tante iniziative che l’Amministrazione comunale sta percorrendo e portando avanti, per migliorare e qualificare l’offerta e il ruolo turistico-culturale del nostro territorio. © fonte Cmp Agency

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta