Un buon Cariati non riesce a fermare la capolista

Cariati 1- Corigliano 2
Marcatori : 14’ Riolo, 48’del primo tempo Sarli su rigore, 62’ Caniglia
Note : Al 48’ espulsione di Campana per proteste.
Cariati : Pirillo 6, Caniglia 7,5,Bombarola 7 ( 49’ Ioele 7),De Giacomo 8,Minutolo 8,Scarpello 7,5 (76’ Fortino F.),Monteiro 7,Ferrentino 8,Campana 5,Sifonetti 7,Labonia 7 ( Torchia 7)-All: Vincenzo filareti
Corigliano : De Luca 8,5,Montalto 7,5,Fico 7,5 De Pantis 7,5,Scarlato 7,5,Bruno 8,Curatolo 7 (85’ Belardo s.v.),Amoruso 8,Casciaro 6,5 ( 90’ Zangaro s.v.),Sarli 7,5,Riolo 7,5 ( 71’ Brillante 7,5).All: Cipparrone
Arbitro : Carvelli Salvatore di Crotone 5.Collaboratori : Guerriero Giuseppe di Catanzaro 6,e Fiorentino Giuseppe di Soverato 6

La compagine del Corigliano, supportata da un considerevole numero di sostenitori, centra l’obiettivo vittoria ma con tanta fatica e viziata da alcune determinazioni del direttore di gara.

Le due reti che hanno deciso la gara sono arrivate al 14’ del primo tempo tramite una micidiale punizione dal limite ad opera dell’attaccante Riolo ed al 48’ del primo tempo con un rigore concesso con troppa legerezza dal direttore di gara per un presunto fallo di mani. Decisione contestata a lungo dalla compagine di casa e dal numeroso pubblico.

Al danno è seguita la beffa con l’espulsione del centravanti Campana, reo di aver contestato la decisione arbitrale. Diciamo subito che la gara è stata condizionata pesantemente da alcune decisioni arbitrali che hanno, ad avviso di molti spettatori dei paesi viciniori, modificato il risultato finale, vedi il penalty a favore degli ospiti all’ultimo minuto del primo tempo per un dubbio fallo di mano e la conseguente espulsione del centravanti Campana. Al danno anche la beffa! Ciò nonostante la partita è stata bella e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni e che ha esaltato le indubbie qualitè di taluni protagonisti.

Il Corigliano ha centrato forse la vittoria più importante della sua stagione sbancando, anche se immeritatamente, il “ Rinacchio “ di Cariati. Una sofferta vittoria quella degli ospiti che hanno saputo stringere i denti, particolarmente nella ripresa, quando gli uomini di Filareti, pure in dieci, li hanno asseragliato nella propria area di rigore, sfiorando, in più occasioni il gol e solo la bravura dl portiere De Luca, autore di eccezionali interventi, li ha salvati da una sconfitta.

Nella ripresa il Cariati, pur in inferiorità numerica, ha letteralmente chiuso la capolista nella propria area di rigore dimezzando il passivo con il giovane fluidificante Caniglia e sfiorando il gol del pari in più occasioni, vanificate sia dalla tetragona retroguardia ospie ma soprattutto dal portiere ospite De Luca, protagonista in assoluto nei restanti minuti finali, salvando la propria porta al 96’ con un strepitoso intervento che ha lasciato scioccati i numerosi supporters del Cariati Calcio, ma che hanno lasciato lo stadio dispiaciuti per il risultato finale ma orgogliosi per la prestazione offerta da capitan Aldo Scarpello e compagni, applaudi a lungo dal proprio pubblico da quelli dei paesi viciniori che hanno apprezzato lo spettacolo offerto dai ragazzi del presidente Sabatino Tosto.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta