SUCCESSO PER LA PRIMA REGATA VELICA

Venti barche a vela provenienti da Sibari, alcune anche di grosse dimensioni, si sono date appuntamento con quelle cariatesi per dar vita, per la prima volta nella cittadina jonica, ad una regata velica. Organizzata nei minimi particolari dalla locale Lega Navale Italiana, diretta da Giovanni Cufari, e dal Circolo Nautico presieduto da Leonardo Rispoli, di concerto con il presidente Aldo Lione della Ln Laghi di Sibari, sabato pomeriggio, 20 luglio, gli ospiti sono giunti con le loro imbarcazioni nel porto turistico e peschereccio di Cariati. Dopo l’accoglienza e i saluti dei rispettivi soci, i velisti hanno effettuato un giro via mare lungo tutto il litorale. In serata, hanno visitato, nel salone polivalente dell’area portuale, la mostra permanente “Famiglie e barche della comunità marinara di Cariati”, guidati dalla curatrice della mostra, Assunta Scorpiniti, che ha illustrato il suo lavoro di ricerca svolto per raccontare, attraverso le immagini, un aspetto importante dell’identità culturale di Cariati, e cioè il mondo dei pescatori. La mattina successiva si è tenuta la regata, con a seguito la motovedetta della Capitaneria di porto del maresciallo Antonio Paparo e il gommone di Domenico Nigro Imperiale, esperto di soccorso in mare e coordinatore della Guardia Costiera ausiliaria. Questa nuova iniziativa della Lega Navale segue la giornata della sicurezza in mare organizzata, sempre a Cariati, il 30 giugno scorso. Per il presidente Cufari, soddisfatto della buona riuscita della due giorni, manifestazione si inserisce nella programmazione triennale predisposta dalla sezione cariatese volta a favorire la partecipazione dei cittadini a tutte le attività legate al mare, a promuovere iniziative volte alla tutela dell’ambiente marino, la pratica del diporto e delle attività nautiche. Cufari ha annunciato anche che, a questa, seguiranno analoghe iniziative già concordate con le sezioni di Cirò, le Castella e Crotone. “È stato un momento importante per promuovere la cultura e il patrimonio di Cariati oltre che un palcoscenico privilegiato per un grande evento”, ha commentato a conclusione Giorgio Scarpello segretario della Ln locale e delegato alla propaganda della cultura marinara. Infine Rispoli e Nigro Imperiale hanno sottolineato il lavoro preparatorio che ha richiesto la sinergia e la collaborazione di tutti ed ha costituito un positivo momento di aggregazione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta