STRADA INTITOLATA AL GENERALE DALLA CHIESA

MANDATORICCIO (CS), Mercoledì 26 Settembre 2012 – Toponomastica, strada intitolata al Generale Carlo Alberto dalla CHIESA, nel 30esimo anniversario dalla sua morte. Il taglio del nastro, simbolico, è avvenuto nei giorni scorsi per mano del sindaco Angelo DONNICI, del vicesindaco Ferruccio COLAMARIA e del comandante della compagnia dei Carabinieri di Rossano e della locale stazione, Francesco PANEBIANCO. Educazione civica, il Primo Cittadino: promuovere esempi di rettitudine morale nelle nuove generazioni. Dai sindaci ai medici e personaggi illustri di Mandatoriccio, dagli artisti e cantanti calabresi, alle vittime della mafia fino ai nomi di quelli che, in vita, hanno rappresentato e continuano a rappresentare esempio civile, religioso e morale. Come nel caso del Generale Carlo Alberto dalla CHIESA, ucciso dalla mafia, a Palermo, il 3 settembre del 1982. Esattamente 30 anni fa. Continua l’attività di attribuzione di nomi a strade e contrade, da parte dell’Esecutivo, sia in risposta alle diverse richieste pervenute dai cittadini, sia per promuovere la conoscenza di personaggi e nomi della cultura e della storia locale e nazionale. L’Amministrazione Comunale – dichiara il Sindaco Angelo DONNICI – nel solco delle iniziative volte a promuovere la cultura della legalità, soprattutto nelle nuove generazioni, ha inteso rendere omaggio al Generale della CHIESA, grande eroe della società moderna attraverso l’intitolazione di un viale a lui dedicato. Promuovere l’educazione civica attraverso la toponomastica, crediamo sia possibile. Il viale è quello che dall’agglomerato di abitazioni, alla marina, sopra la rete ferroviaria, si immette sulla Strada Statale 106, all’altezza dell’Hotel Paradise. Attraverso la toponomastica l’Esecutivo renderà omaggio anche a due sindaci che hanno governato la Città di Mandatoriccio, con Via Edoardo MAZZA e Via Emilio PARROTTA, e due medici illustri, Emilio VERRINA e Luigi ABATE. Le contrade CASTELLO DELL’ARSO e PROCELLO avranno anche le strade dedicate ai cantanti calabresi Mia MARTINI, Mino REITANO e Rino GAETANO. Ci sarà anche Via Papa WOJTYLA e Piazza delle VITTIME di MAFIA. Sarà a breve installata anche la cartellonistica di Via Paolo BORSELLINO e Via Giovanni FALCONE.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta