Si è costituito l’ATS BORMAS “I Borghi Marinari della Sibaritide”

Sono 13 le amministrazioni comunali che ne fanno parte

Lo scorso 28 Settembre si è costituito nella sede del Comune di Cariati, riconfermato Comune capofila, l’ATS BORMAS “I Borghi Marinari della Sibaritide” composto da ben 13 amministrazioni comunali: CARIATI, SCALA COELI, MANDATORICCIO, PIETRAPAOLA, CALOPEZZATI, ROSSANO, CASSANO ALLO IONIO, VILLAPIANA, AMENDOLARA, ROSETO CAPO SPULICO, MONTEGIORDANO, ROCCA IMPERIALE, TERRAVECCHIA.

Numerosi i privati presenti nell’ATS: associazioni nazionali di categoria, pescherie e cooperative di pescatori, attività commerciali e ricettive dedicate al turismo nonché istituti scolastici.

Implementare le politiche a favore dello sviluppo del territorio, valorizzare e promuovere l’identità marinara e la capacità di sviluppo economico sostenibile ad essa collegata. Potenziare il settore pesca ed il suo indotto, creare occupazione, attrarre i giovani e promuovere l’apprendimento permanente e l’innovazione favorendo la nascita di nuove professionalità. Migliorare e sfruttare il patrimonio ambientale e culturale, favorendo lo sviluppo del turismo e del benessere sociale. Questi gli obiettivi del Partenariato ATS FLAG “I Borghi Marinari della Sibaritide”.

Un gruppo coeso e pronto a lavorare per lo sviluppo di un territorio da troppo tempo dimenticato. Così come verificatosi per il GAL, i paesi del Basso Jonio Cosentino unitamente ai paesi dell’Alto Jonio Cosentino hanno deciso di fondersi in un unico gruppo con un unico e improcrastinabile obiettivo: rilanciare il nostro territorio.

Ciò è stato possibile grazie anche alla volontà del Sindaco di Rossano Stefano Mascaro, il quale ha fortemente voluto che il territorio fosse unito, collaborando e sfruttando al massimo le potenzialità dei nostri comuni, grazie agli strumenti offerti dal GAL e dal GAC per riportare linfa sul territorio.

 “Questi partenariati -così come dichiara la Sindaca Filomena Greco- rappresentano un nuovo modo di intendere e fare Politica, questa è una nuova pagina di storia per lo Jonio Cosentino: i Sindaci del territorio insieme per abbattere le barriere che esistono, in particolare in questo “pezzo di Calabria”, e superare, cooperando, le difficoltà che lo caratterizzano. Sono orgogliosa – continua Filomena Greco – della disponibilità incontrata in tutti coloro i quali hanno aderito al partenariato.

Noi tutti vogliamo la rinascita politica, sociale ed economica dell’intero territorio. In tutti noi c’è la stessa voglia di risalita e di riscatto. Sono fermamente convinta, che insieme, riusciremo ad ottenere risultati finora insperati. La nostra volontà di restituire dignità a questo territorio, sarà il monito per iniziare e portare a termine un percorso di rilancio.”

Egregio il lavoro svolto dall’amministrazione Greco, in particolar modo dalla consigliera Ines Scalioti e dal consigliere Pasquale Marino, per l’impegno profuso nel ricercare tutte le occasioni d’incontro utili a costruire un’affinità di intenti con tutti i partner.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta