SCOPELLITI E LA DISCARICA DI SCALA COELI

Pregiatissimo Presidente della Regione Calabria ci è sempre più chiaro che Lei ha fallito completamente sull’emergenza rifiuti non solo per l’incompetenza totale del suo assessore all’ambiente ma anche per la sua totale inadeguatezza a governare una Regione o qualsiasi altra cosa pubblica. È buona norma analizzare il problema puntualmente per avere ben chiare le criticità per poi elaborare la soluzione ottimale e poi metterla in pratica, quindi chi si occupa di un problema o in questo caso di emergenza dovrebbe essere preparatissimo. Lei Presidente con le sue ultime dichiarazioni ha dimostrato la non conoscenza totale dei volumi giornalieri di rifiuti, della quantità teorica che finirebbe a Scala Coeli e quanto peserebbe sul totale del volume giornaliero, ancor peggio non ha proprio idea di come si affronta un problema e lo si risolve in modo strutturale , motivo per cui Lei è inadeguato anche soltanto a parlare dell’apertura della discarica di Scala Coeli, e la sua posizione insieme al suo caro Assessore all’Ambiente si aggrava se si considera che non siete a conoscenza dei vostri stessi atti visto che avete diffidato la Bieco srl (prot. N.0308136 del 02/10/2013). Alle prime piogge sono crollate le strade di accesso alla discarica, già gravate da ordinanze di divieto di transito. La soluzione potrebbe essere l’abbanco via aerea. Pregiatissimo Presidente le chiediamo le dimissioni per la sua totale inadeguatezza o quantomeno prima di fare qualsiasi dichiarazione abbia la decenza di documentarsi . Pregiatissimo Presidente Lei si dovrebbe dimettere subito insieme al Suo Assessore all’Ambiente e presentarsi come Governatore della Pacific Trash Vortex la vittoria sarebbe assicurata! anzi scontata! Scala Coeli 10/03/2014 Il comitato antidiscarica di Scala Coeli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta