SALUTE, UDITO A RISCHIO CON GLI MP3

SALUTE, UDITO A RISCHIO CON GLI MP3 LESIONI ALL’ORECCHIO INTERNO ANCHE DAI CELLULARI NELL’UE 10 MILIONI DI PERSONE SONO A RISCHIO FONTE: CULTURALNEWS 13 GENNAIO 2011 Salute, uso smodato di lettori mp3 e cellulari: udito a rischio. Negli ultimi anni anche tra i bambini e gli adolescenti si andato diffondendo il danno acustico da rumore, un tempo tradizionalmente legato allesposizione in et adulta a traumi da sparo o lavorativi. Tale condizione riconosce come principale fattore di rischio nellet evolutiva lesposizione ambientale alla musica ad alto volume, in special modo con riproduttori digitali musicali (MP3) o telefoni cellulari (esposizione duplice a fonia e musica). Limpiego di auricolari endoaurali in cuffia o via bluetooth in grado di potenziare il danno sonoro per la maggiore pressione sonora raggiungibile e portata direttamente a stretta distanza dalla coclea afferma il Dott.Lino Di Rienzo Dirigente otorinolaringoiatria presso l ASL RMC di Roma e Presidente della societ Italiana di endoscopia e radiofrequenze otorinolaringoiatrica – lipoacusia da rumore dipende dal livello del rumore, dalla durata dellesposizione e dalla suscettibilit individuale. Il traumatismo sonoro provoca alterazioni anatomopatologiche e quindi lesioni dellorecchio interno. Gli effetti del rumore possono essere fisiologici (ipoacusia, mal di testa, problemi cardiocircolatori), psicologici (stress, nervosismo, tensione, disturbi della comunicazione, abbattimento, insonnia). A seguito di prolungate esposizioni a stimoli sonori prosegue Di Rienzo – quali ascolto di musica a livelli sonori elevati e senza periodi di recupero (riproduttori digitali audio, schermi TV, telefoni mobili collegati a auricolari ad alti volumi, ecc) si possono presentare dopo alcuni minuti, od ore, dalla fine di una stimolazione acustica sintomi come sensazione di ovatta mento, lieve calo uditivo generale o vertigini rotatorie. Una iniziativa adottata dalla Commissione Europea di Bruxelles in ordine alle norme per ridurre i rischi di sordit dice ancora il dott. Di Rienzo – rende noto che tra il 5 e il 10% degli utilizzatori di Walkman e lettori MP3 che ascoltano musica per pi di unora al giorno a volume elevato sono esposti a rischio di sordit. Gi nellottobre 2008 il comitato scientifico per i rischi sanitari emergenti e recentemente identificati dallUE avvertiva che lascolto di apparecchi musicali portatili ad alto volume per un periodo prolungato di tempo pu portare a lesioni permanenti delludito. Se consideriamo limpiego di tali riproduttori musicali o telefoni cellulari in ambienti a livello sonoro di fondo elevato (strada, mezzi di trasporto pubblici, locali, ecc.) si comprende la tendenza ad utilizzare alti volumi in cuffia per superare il rumore di fondo con conseguenti danni per una gran parte dellorecchio interno. Nel 5-10% dei casi si rischia addirittura la perdita permanente delludito. Si stima che nellUE ben 10 milioni di persone sarebbero a rischio. E facile che vi capiti di aumentare il livello sonoro del vostro lettore MP3 portandolo a livelli eccessivi, soprattutto quando vi trovate su una strada trafficata o su un mezzo di trasporto pubblico conclude Di Rienzo- sappiamo per certo che soprattutto i giovani che ascoltano musica ad alto volume a volte per diverse ore alla settimana, non si rendono conto che stanno mettendo a rischio il loro udito. Possono trascorrere degli anni prima che il danno uditivo si manifesti e allora troppo tardi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta