Sabato 24 maggio Sant’Anna Cariati Calcio in un vibrante scontro di play off

Sabato 24 maggio “Sant’Anna-Cariati Calcio” per una sfida senza esclusione di colpi. Novanta minuti di fuoco per giocarsi un posto nel campionato di promozione. Uno scenario che il tecnico Vincenzo Filareti propone in positivo ma soprattutto come monito e stimolo quanto puntualizza che nei play off si azzera tutto. ”Non contano più i punti di distacco, afferma Filareti, non ha alcun valore il migliore piazzamento conseguito in classifica al termine del campionato, se si eccettua il fatto che gioca in casa la squadra meglio piazzata in classifica. Tutto questo significa, prosegue il tecnico cariatese, che i miei ragazzi dovranno affrontare la blasonata compagine del Sant’Anna con lo spirito e la determinazione maggiori con le quali l’abbiano affrontata nella penultima partita del campionato sul suo terreno di gioco”. Naturalmente l’emergente tecnico cariatese conta molto anche sui sostenitori biancazzurri. ”Non è una frase fatta, precisa mister Filareti, ma in una partita come questa i nostri sostenitori, impagabili nel loro incessante sostegno, diventano praticamente il nostro dodicesimo uomo in campo”. Per simulare l’incontro di sabato prossimo, 24 maggio, il trainer cariatese nel pomeriggio di giovedì prossimo, 22 maggio, farà disputare un accurato allenamento mirato, con tutti gli elementi a sua disposizione, tranne, purtroppo, gli squalificati Varquez e Daniele Torchia. La scelta degli uomini da mandare in campo è legata anche alla necessità di alternare gli uomini che attualmente danno maggiori garanzie di freschezza. Vincenzo Filareti, infatti, deve mettere in conto questa incognita, per cui la scelta degli uomini da mandare in panchina è legata anche alla necessità di alternare gli uomini che danno maggiori garanzie di freschezza. Dunque la partita tra il Sant’Anna ed il Cariati Calcio sarà uno scontro diretto, duro e puro. Ne sembra consapevole il presidente del Cariati Calcio, l’imprenditore economico Sabatino Tosto. ”Abbiamo avuto dei problemi durante il corso del campionato, puntualizza il massimo dirigente cariatese, ma saremo a Crotone, sabato 24 maggio, a giocarci l’accesso al campionato di promozione. Avremo di fronte un avversario forte in ogni reparto che io non definisco rivelazione, perché quelle hanno vita breve, mentre la squadra crotoniate, da sempre nelle posizioni di vertice ha certamente altri meriti. Nutro grande rispetto per la compagine del tecnico Maiolo, al tempo stesso, il Cariati Calcio ha tutte le migliori intenzioni di andare a prendersi il massimo da questa partita, fondamentale per il futuro del cammino del Cariati”. Una cittadina, la sua favola, la corsa verso il campionato di promozione. Cariati, dunque, in febbrile attesa, preda di un puro e genuino entusiasmo; saranno in molti a seguire la squadra per sostenerla incessantemente nei novanta minuti di esaltante gioco.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta