RAPANI FDI CHIEDE LA RIAPERTURA OSPEDALE DI CARIATI

𝗥𝗮𝗽𝗮𝗻𝗶: «𝗦𝗶 𝗶𝗺𝗽𝗿𝗶𝗺𝗮 𝗹𝗮 𝗱𝗲𝗳𝗶𝗻𝗶𝘁𝗶𝘃𝗮 𝗮𝗰𝗰𝗲𝗹𝗲𝗿𝗮𝘁𝗮 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗿𝗶𝗮𝗽𝗲𝗿𝘁𝘂𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗼𝘀𝗽𝗲𝗱𝗮𝗹𝗲 𝗱𝗶 𝗧𝗿𝗲𝗯𝗶𝘀𝗮𝗰𝗰𝗲»
𝗜𝗹 𝗱𝗶𝗿𝗶𝗴𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗻𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗱𝗶 𝗙𝗱𝗜 𝗵𝗮 𝘀𝗰𝗿𝗶𝘁𝘁𝗼 𝗮𝗶 𝗰𝗼𝗺𝗺𝗶𝘀𝘀𝗮𝗿𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗔𝘀𝗽 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝘀𝗮𝗻𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗮𝗹𝗮𝗯𝗿𝗲𝘀𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗰𝗵𝗶𝗲𝗱𝗲𝗿𝗲 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗹𝗮 𝗿𝗶𝗮𝗽𝗲𝗿𝘁𝘂𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗼𝘀𝗽𝗲𝗱𝗮𝗹𝗲 𝗱𝗶 𝗖𝗮𝗿𝗶𝗮𝘁𝗶
CORIGLIANO ROSSANO • «Sono sempre stato convinto che con la chiusura degli ospedali di Trebisacce e Cariati la fascia Jonica sia stata penalizzata nel diritto alla salute. Dal primo giorno ci siamo battuti per la riapertura dei due nosocomi, consapevoli della necessità che la Sibaritide non potesse rimanere sguarnita di ulteriori posti letto, già sottodimensionati rispetto alle necessità. Ad oggi il nord-est calabrese paga il maggiore dazio in Italia proprio in termini di posti letto con il suo 0,9 posti per mille abitanti; eppure la legge e i livelli essenziali di assistenza indicano quell’indice in tre posti letto ogni mille abitanti.
Ho sempre condotto battaglie a difesa dei due presidi ospedalieri e per questo nei giorni scorsi, nella mia qualità di componente dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia, ho scritto al commissario alla sanità calabrese, Guido Longo ed al commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina, affinché imprimano la definiva accelerata per la riapertura dell’ospedale “Chidichimo” di Trebisacce dopo la recente sentenza del Consiglio di Stato e la visita in loco del commissario straordinario per la riapertura nominato nella persona del capo di gabinetto del Ministero della Salute, Andrea Urbani che ha già stanziato circa tre milioni di euro.
Non vorrei che non siano compiuti ulteriori sforzi e che ci si fermasse all’ultimo chilometro e per questo vigilerò attentamente. Non sono mai stati d’accordo con quelle soppressioni e l’ho manifestato a chiare note, in quegli anni, a tal punto da abbandonare per protesta l’allora partito di riferimento, il Pdl, nel quale rivestivo anche cariche importanti. Il territorio ed il bene comune prima di ogni cosa. Fratelli d’Italia, a difesa dei diritti dei cittadini, non mollerà mai la presa».
È quanto fa sapere Ernesto Rapani, già coordinatore regionale del partito, attuale componente dell’esecutivo nazionale di FdI.

Richiesta Esecuzione Ordinanze Consiglio di Stato

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta